Parte dal 1 ottobre il servizio di assistenza per gli alunni con disabilità del territorio della Provincia Barletta Andria Trani

Partirà il prossimo 1 ottobre il servizio finalizzato all’integrazione scolastica per gli alunni con disabilità del territorio della Provincia Barletta Andria Trani. Le prestazioni assistenziali consisteranno nell’assistenza socio-educativa per alunni con disabilità frequentanti le scuole secondarie di II grado, assistenza alla comunicazione LIS e assistenza tiflo-educativa in favore degli alunni audiolesi e videolesi delle scuole di ogni ordine e grado, del territorio provinciale.

“Un importante risultato quello raggiunto per quest’anno scolastico – ha dichiarato il Presidente facente funzione della Provincia Barletta Andria Trani, Pasquale De Toma – considerato che mai come quest’anno il servizio parte praticamente in concomitanza agli inizi dell’anno scolastico, in modo da consentire agli alunni e le alunne con disabilità della nostra Provincia di poter beneficiare di un servizio essenziale per la loro integrazione in tempi adeguati all’organizzazione del loro tempo scuola con l’assegnazione di ore sufficienti a garantire loro una permanenza adeguata a scuola. Grazie anche all’ATI aggiudicataria del servizio, composta dalle cooperative sociali Medihospes, San Francesco e Vivere Insieme, sarà inoltre possibile assicurare la continuità della relazione educativa tra operatori ed alunni beneficiari.”

La Provincia Barletta Andria Trani, eroga i servizi per l’integrazione scolastica rivolti agli alunni con disabilità in forza di una Convenzione di avvalimento sottoscritta con la Regione Puglia, che ha durata triennale e che delega all’Ente Provinciale la gestione del servizio in parola, oltre che l’erogazione del servizio di Trasporto Scolastico e la fornitura di testi didattici in formato tiflotecnico per gli alunni audiolesi. Di questi ultimi due servizi, il primo viene gestito in collaborazione con i Comuni del territorio provinciale, il secondo direttamente dall’Ente Provincia, che sta procedendo ad adottare gli atti utili affinché gli alunni videolesi possano ricevere tempestivamente tutto il materiale didattico necessario.