Paura per fuga di gas questa mattina nella scuola “Raffaele Musti” di Barletta, ma è falso allarme

Non c’è stata fuga di gas questa mattina alla scuola “Raffaele Musti” di Barletta. L’ipotesi diffusasi in mattinata a seguito di alcune alterazioni odorifiche nell’area dell’edificio scolastico, è stata esclusa dai Vigili del Fuoco e dai tecnici dell’Italgas prontamente intervenuti insieme agli agenti della Polizia Locale.
Nessun rischio, dunque, per l’incolumità degli alunni e del personale scolastico. Sulla base di quanto accertato dai Vigili del Fuoco, la percezione maleodorante e la presenza di vapori era dovuta al “posizionamento in una zona bassa della struttura delle canne fumarie dell’impianto a gas di riscaldamento del plesso”, rimasto acceso per lungo tempo in questi giorni in modo da contrastare le inclemenze meteorologiche.
Terminate le operazioni di verifica, con l’indicazione di “integrare i moduli per la canna fumaria in modo che possa superare la quota della struttura”, è stato possibile riprendere il regolare svolgimento delle attività scolastiche.