Pedofilo di Andria colpiva le vittime anche in villa comunale, condannato a 9 anni

Adescava minorenni costringendoli ad azioni ti tipo sessuale. Il giovane pedofilo di 23 anni è stato condannato a 9 anni di reclusione:

Stando a quanto riportato da fonti giornalistiche telematiche, il 23enne adescava bambini anche nella villa comunale di Andria attirando loro l’attenzione per poi consumare le violenze. Le indagini erano partite con le investigazioni coordinate dalla Procura di Trani, partite nel 2019 dopo una prima segnalazione giunta da alcuni genitori. Secondo la ricostruzione, il giovane portava le vittime anche in casa e inviava loro messaggi minacciosi anche attraverso il web. Il tutto era finalizzato alle azioni di pedofilia. Il 23enne è stato così condannato ad oltre 9 anni di reclusione. Riportiamo qui sotto il link ad un video di un servizio televisivo diffuso su YouTube dall’emittente Telesveva:

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).