Perché la Puglia resta arancione (mentre quasi tutta Italia diventerà gialla)?

Mentre buona parte delle regioni italiane – da nord a Sud – diverranno “gialle“, la regione Puglia, salvo sorprese dell’ultima ora, doverebbe per ora restare “arancione“- E’ quanto emerge dalle ultime indiscrezioni confermate da fonti giornalistiche telematiche nazionali:

Secondo quanto riportato, la nostra regione risulta attualmente tra le uniche 4 regioni a non poter ridurre misure anticontagio: secondo le istituzioni che ci governano, il calo dei contagi del 14,5 per cento non basta per portarci ad una situazione “giala”. La scelta di assegnazione delle colorazioni, lo ricordiamo ancora una volta, dipende dalle conclusioni degli incontri periodici tra tecnici di Ministero della Salute, Istituto superiore di sanità e regioni. Nelle regioni gialle, lo ricordiamo, tra le altre cose, sono consentiti gli spostamenti liberi tra comuni e le aperture di bar, pizzerie e ristoranti al pubblico in alcune ore della giornata. Un grafico diffuso online mostra come dovrebbero essere disposte le assegnazioni dal prossimo 1° febbraio 2021:

Il prossimo incontro è in programma proprio nella giornata di oggi 29 gennaio 2021.Le preoccupazioni riguarderebbero il fatto che la Puglia, rispetto ad altre regioni, è al 40 per cento per i posti letto nelle Terapie intensive. Tradotto: siamo attualmente ben oltre 10 punti più alta rispetto alla soglia di allerta fissata dal governo, che sarebbe pari al 30 per cento. Si tenga conto, ad esempio, dei dati rilasciati lo scorso 27 gennaio 2021, quando la Puglia è risultata la prima regione in Italia per nuovi ricoveri nelle Rianimazioni Covid, con altri pazienti finiti in terapia intensiva. In questo quadro, di sicuro una politica di chiusura dei reparti e degli ospedali all’insegna dell’austerity, oltre che inutile appare dannosa: la politica deve assolutamente dimostrare di essere capace di garantire una sterzata reale per assicurare ai cittadini un futuro migliore, a prova di pandemia. Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/pugliareporter. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.