Pol. Andriensis: gli allievi si fermano con il Borgovilla, i giovanissimi proseguono spediti

Prima domenica agro-dolce per la Polisportiva Andriensis che prosegue nei suoi tanti tornei con estremo entusiasmo e partecipazione. Il big-match della 15^ giornata del torneo Allievi regionali vede una piccola delusione per i ragazzi allenati dal tecnico Antonio Cavaliere: “Ci siamo battuti con molta grinta e tanta determinazione – ci dice il tecnico dell’Andriensis – sono soddisfatto della prestazione e senza dubbio cercheremo di migliorarci ancora per continuare il nostro percorso di crescita. I ragazzi che compongono la nostra rosa sono molto giovani per la categoria e stanno già facendo un grande salto di qualità con questa stagione molto importante”. Il Borgovilla di Barletta, infatti, si impone per 3 a 1 sull’Andriensis certificando che la corsa al comando del girone sarà una storia a tre con queste due squadre e l’inserimento dell’attuale capolista Olimpia Sacro Cuore distaccata di sole due lunghezze. Il Borgovilla è passato quasi subito in vantaggio ma la squadra di Cavaliere è riuscita a pareggiare ed a sfiorare in più circostanze il vantaggio. Ma la dura legge del calcio ha permesso ad un coriaceo ed arcigno Borgovilla di siglare i due gol che ne hanno decretato la vittoria e tre punti d’oro per il proseguo del torneo. Per l’Andriensis una sconfitta che non compromette il proprio cammino anche in considerazione del fatto che in campo vi erano ben 7 nati nel 1994 al fronte di soli quattro ragazzi di nascita 1993: “Il futuro è senza dubbio roseo – conclude il Prof. Antonio Cavaliere – e noi ci concentriamo sul lavoro quotidiano e sulla crescita psico-fisica di ogni atleta; i risultati arriveranno se avremo lavorato con tanta intensità”. Domenica prossima i ragazzi andriesi saranno di scena al “Sant’Angelo dei Ricchi” contro l’Accademia Bari Point di Trani per riprendere la marcia interrotta nello scorso match.

Capitolo a parte meritano i ragazzi del Prof. Santovito che vincono la loro tredicesima gara su quindici disputate sino ad ora e restano in vetta alla graduatoria con ben nove lunghezze di distacco dal Trinitapoli primo inseguitore. La Ruvese è superata per 3 a 1 con una gara praticamente perfetta che certifica lo stato di forma ottimo dell’Andriensis: “Credo che un passettino alla volta possiamo centrare obbiettivi importanti – ci dice Nicola Santovito – i ragazzi lavorano con attenzione e rispondono bene alle sollecitazioni alle quali gli stiamo sottoponendo e cerchiamo di concludere al meglio questo girone e concentrarci per le possibili finali”. In arrivo sulla strada andriese il team del Canosa che domenica prossima contenderà la vittoria all’Andriensis per la 16^ giornata del torneo Giovanissimi Regionali.

Bipress – Andria