Poliambulatorio della Asl in Via Barletta ad Andria, Laura Di Pilato contraria: “pedoni a rischio e nessun interesse pubblico”

Sul provvedimento relativo alla variazione d’uso del capannone che la Asl Bat vorrebbe prendere in affitto per dislocarvi un poliambulatorio e alcuni uffici di servizi, la presidente del Consiglio, l’avv. Laura Di Pilato, si oppone e voterà “no” in consiglio comunale.

Le motivazioni sono presto dette: “Dopo aver approfondito e studiato il provvedimento, ritengo opportuno non dare il mio voto favorevole in primis perché lo stesso non fa parte delle linee programmatiche dettate dal Sindaco Giorgino; non è un provvedimento del centrodestra ma è una richiesta di un privato. La Asl Bt ci ha chiesto di intervenite su un cambio di destinazione d’uso dell’edificio ubicato in via Barlettaangolo via Padre Leone Dehon e personalmente ritengo non ci sia, nella maniera più assoluta, nessun interesse pubblico a dislocare uffici sanitari di così tale importanza in un posto poco funzionale alla comunità: mancano i parcheggi e quelli individuati lungo la carreggiata di via Padre Leone Dehon mettono a serio rischio l’incolumità dei pedoni – non dimentichiamoci che tali arterie stradali sono percorse a velocità sostenuta. Inoltre, tale zona è poco funzionale soprattutto per anziani, mamme con bambini e disabili. Una scelta scriteriata che, di certo, non premia i cittadini”.