Polveri cancerogene ad Andria: 7 sforamenti in 8 giorni. 3Place: “l’aria malsana provoca morti”

Ancora sforamenti di polveri sottili cancerogene nella città di Andria. Nonostante le continue campagne di sensibilizzazione promosse dalle locali associazioni ambientaliste, come riporta l’associazione 3Place:

Infatti anche venerdì 17 Gennaio la centralina ARPA di Via Vaccina ha rilevato il superamento del valore limite per il PM 2,5 (ossia pari a 25 μg/m3) , arrivando a toccare i 42 μg/m3, ossia quasi il 70% in più del valore limite previsto da Decreto. ❌⚠️IN OTTO GIORNI – 7 SFORAMENTI⚠️❌ UN considerevole contributo all’inquinamento PM10, PM2,5 è dovuto proprio al traffico autoveicolare. ❎❎C’e’ anche da sottolineare la COINCIDENZA, che a questo punto coincidenza non è, degli EVENTI che i Cittadini hanno denunciato in questi giorni: ossia di quella PUZZA DI BRUCIATO che veniva sentita in tutta la Città…puzza creata non solo da ROGHI/INCENDI nelle campagne, ma anche da qualche COLTO CITTADINO che nel proprio FUOCO utilizzato per il RISCALDAMENTO DOMESTICO BRUCIA QUALCOS’ALTRO, OLTRE ALLA LEGNA. E su questo stiamo lavorando con le Forze dell’Ordine sulle SEGNALAZIONI pervenute.❎❎ ORA NOI CI CHIEDIAMO E VI CHIEDIAMO:

MA DOPO CHE ANCHE L’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA’ HA CONFERMATO LA CORRELAZIONE TRA INQUINAMENTO DELL’ARIA E MALATTIE E QUINDI ANCHE MORTI….MA COSA “CAVOLO” ASPETTIAMO A :
❎DENUNCIARE CHI INQUINA LA NOSTRA ARIA BRUCIANDO LA QUALSIVOGLIA
❎CAMBIARE LE NOSTRE CATTIVISSIME ABITUDINI DI SPOSTAMENTO
❎CAMBIARE I NOSTRI STILI DI VITA, IL NOSTRO CONFORT ABITATIVO, CON RISCALDAMENTI A PALLA, O IMPIANTI NON CONTROLLATI
❎A CHIEDERE ALLE ISTITUZIONI UN PIANO DEL TRAFFICO AGGIORNATO CHE TENGA IN SERIA CONSIDERAZIONE LA MOBILITA’ SOSTENIBILE
❎A CHIEDERE ALLE ISTITUZIONI ATTENZIONE PER LA SALUTE PUBBLICA!

Fonte OMS: nel 2016 l’aria malsana ha causato più di 7 milioni di morti nelle 4.300 città campionate in cento paesi diversi. Una vera e propria epidemia che, secondo l’Oms, è causa del 24% di tutte le morti per attacco cardiaco, del 25% degli ictus letali, del 43% delle morti per malattie polmonari ostruttive e del 29% dei tumori al polmone. Il peso maggiore lo portano sulle spalle il Sud Est dell’Asia e il Pacifico Occidentale, che hanno più di due milioni di morti, mentre la regione europea dell’Oms ne conta circa 500mila. CHE DITE, VOGLIAMO AGIRE??? O VOLTIAMO LE SPALLE??! L’immagine può contenere: una o più persone e spazio all’aperto” – concludono da 3Place. Il post:

❌⚠️BLACK FRIDAY AD ANDRIA : SI CHIUDE CON UN RECORD MAI REGISTRATO, OSSIA 7 SFORAMENTI IN 8 GIORNI DEI VALORI LIMITE…

Pubblicato da 3Place su Lunedì 20 gennaio 2020

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).