Prefettura: “ad Andria gli autori degli assembramenti verranno sanzionati ma no a chiusura delle piazze”

Potenziare i sistemi di controllo delle Forze dell’ordine. Lo ha chiesto il Sindaco, avv. Giovanna Bruno, nel corso dell’incontro on line tenuto in tarda mattinata con il Prefetto della Bat, perchè – ha spiegato:

occorrono sanzioni più severe dopo gli ammonimenti iniziali. Per la movida non è da prendere in considerazione la chiusura di una piazza o di una via specifica, perchè – ha aggiunto – si è constatato che lì dove i giovani avvertono la presenza delle Forze dell’ordine si spostano. Sul punto le indicazioni emerse con il Prefetto sono di attendere il Dpcm annunciato per domenica per capire che interventi diffusi ci saranno. Bisogna salvaguardare il più possibile la socialità anche economica evitando chiusure forzate che sarebbero un danno rimane. Rimane fermo – ha concluso – l’invito alla responsabilità e alla prudenza. Dobbiamo imparare a convivere con il virus che continua a mietere vittime. Non bisogna abbassare la guardia ed occorre attivare tutte le misure di contenimento previste e bisogna farle tutte. Fino a che non arriverà il vaccino non ci saranno soluzioni se non la convivenza , dunque serve responsabilità individuale”.Per monitorare e controllare la movida il Prefetto della Bat ha garantito più presenza delle Forze dell’Ordine.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).