Problematiche neurovascolari, 10 borse di studio a favore di studiosi e ricercatori

Per la terza settimana della Consapevolezza sulla CCSVI, nata per sensibilizzare l’opinione pubblica, i media e le istituzioni, sull’Insufficienza Venosa Cronica Cerebrospinale (CCSVI) e celebrarne la giornata mondiale che si tiene ogni anno il 5 maggio, il direttivo uscente dell’Associazione, ha deciso di concedere 10 borse di studio a favore di studiosi e ricercatori impegnati e interessati alle problematiche neurovascolari, al fine di consentire loro la partecipazione al prossimo congresso internazionale dell’ISNVD*, in programma a Taormina dal 4 al 6 Maggio 2017.

ISNVD, acronimo di International Society for Neurovascular Disease, è un ente internazionale no profit per lo sviluppo della ricerca sulle patologie neurovascolari anche extracraniche che da anni si prefigge la diffusione e la revisione di nuovi concetti di eziopatogenesi, nuove diagnosi e modalità di trattamento tramite il libero scambio di idee e informazioni scientifiche.

“La concomitanza temporale della 3za Settimana della Consapevolezza sulla CCSVI che si lascia in eredità al nuovo direttivo e del 7° Congresso internazionale dell’ISNVD” – ha dichiarato Gabriele Reccia al termine del suo mandato da Presidente Nazionale – “saranno un’importante occasione per ribadire alle istituzioni e all’opinione pubblica l’importanza del filone di ricerca neurovascolare ed essere presenti insieme a tante altre associazioni di malati provenienti da diverse aree del mondo alla giornata del paziente prevista per il 6 maggio, nella speranza di un lavoro in continuità con quanto svolto fino ad oggi dalla nostra Onlus” .