Processione notturna della Madonna dei Miracoli di Andria: ecco tutte le strade dell’itinerario 2017

Tutto pronto per l’edizione 2017 della Processione notturna con trasferimento del simulacro della Madonna dei Miracoli di Andria. Come sempre, l’evento, che si svolgerà sino a tarda notte, prevederà il trasporto seguito dai fedeli che partirà dalla Chiesa Cattedrale di Andria sino al santuario della Madonna dei Miracoli dalla Chiesa Cattedrale alla Basilica omonima, in occasione della festa patronale in onore della Madonna e di San Riccardo, che a sua volta si svolgerà durante la penultima domenica di settembre. Il trasporto della statua della Madonna, compresa processione, si svolgerà invece il prossimo sabato 26 agosto p.v. dalle ore 3:00 del mattino. Questo l’itinerario:

piazza Duomo, via La Corte, via Vaglio, p.zza Vittorio Emanuele, via Porta Castello, via G. Bovio, p.zza Municipio, pendio San Lorenzo, via S. Andrea, via Santa Maria dei Miracoli e piazza S. Pio X.

La tradizione cattolica vuole che il sabato 10 marzo del 1576 venne riscoperta la laura basiliana di Santa Margherita in lama, in seguito alla ricerca condotta dopo l’apparizione in sogno della Madonna ad un ragazzo del luogo. Nella laura venne scoperta un’icona bizantina con l’immagine della Madonna con il Bambino, di fronte alla quale venne posizionata una lampada che i tre scopritori si impegnarono a tener accesa a turno.

Dopo la confisca dei conventi e dei beni ecclesiastici da parte del nuovo Regno d’Italia nel 1866, il convento venne lasciato dagli agostiniani e la chiesa venne affidata ad un sacerdote cappellano. I fedeli donarono una statua d’argento alla chiesa, trafugata nel 1983, e oggi nuovamente ricostituita.

Anche per quest’anno, una volta arrivati a destinazione e dopo aver depositato la statua della Madonna, come di consueto si svolgerà la Concelebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Luigi Mansi, Vescovo di Andria. Dal 28 agosto al 15 settembre, ogni sera alle ore 20:45 sarà invece possibile partecipare alla “Veglia di Preghiera”, organizzata in occasione dei tradizionali festeggiamenti per la Festa Patronale della città di Andria.