NUN, An Italian Horror Story: il fantasy-horror tutto “made in Puglia” sbarca ad Andria. Proiezione il 20 gennaio presso l’Officina San Domenico

Il mago dell’horror pugliese ci conduce nelle magiche atmosfere dell’Andria storica e sotterranea con il suo ultimo progetto cinematografico “NUN, An Italian Horror Story”  del regista Giovanni Aloisio, un fantasy-horror “made in Puglia” – Venerdì 20 gennaio , proiezione gratuita ad Andria, presso il centro “Officina San Domenico” alla presenza del regista, delle istituzioni andriesi e del cast tecnico e artistico. Ingresso libero.

 

Pochi registi possono pregiarsi di essere stati citati e pubblicamente apprezzati da leggende del Cinema quali Dario Argento e George A. Romero: è successo al regista barese, Giovanni Aloisio, da tempo specializzato in horror-fantasy, un genere molto popolare all’estero, ma produttivamente non molto considerato qui da noi.

Aloisio, grazie ai suoi lavori, non solo ha raggiunto una certa notorietà, soprattutto in Francia e in Svezia, ottenendo riconoscimenti nei festival specializzati, ma ha dimostrato come progetti indipendenti e low-budget girati in Puglia, basandosi sulla forza e l’originalità delle idee, possano farsi strada autonomamente, riuscendo anche a precorrere tempi, mode e tendenze del grande cinema internazionale.

È successo col suo ultimo horror-fantasy, NUN, An Italian Horror Story, che curiosamente anticipa molte delle intuizioni della quasi-omonima pellicola, The Nun diretta da James Wan in uscita il prossimo luglio ed è accaduto con il gotico, Phantasma (2015) – sempre diretto e prodotto da Aloisio – le cui tematiche ed atmosfere sembrano anticipare, se non addirittura aver ispirato, quelle di una produzione americana che, manco a farlo apposta, porterà lo stesso titolo.

In particolare sarà proprio l’ultimo fantasy-horror diretto da Aloisio, NUN, An Italian Horror Story, interamente girato nel centro storico, nei conventi e nei sotterranei di Andria e che ha ottenuto il patrocinio della Provincia Barletta-Andria-Trani e dell’Amministrazione Comunale di Andria, ad essere proiettato nella versione integrale, in prima assoluta per la città, venerdì 20 gennaio alle ore 20,00 presso la sede delle Officine San Domenico, ad Andria.

Giovanni Aloisio, parallelamente ad una lunga carriera di scrittore e saggista (attesissima nelle librerie la nuova biografia su Dario Argento, scritta in collaborazione con Alberto Pallotta, “Universo Dario Argento”) ha esordito ufficialmente alla regia, incoraggiato dallo stesso mago del brivido, con l’originalissimo cortometraggio, La signora delle dodici notti. Ha diretto anche numerosi video musicali e spot. Il suo ultimo lavoro, NUN-An Italian Horror Story, la cui anteprima mondiale si è tenuta lo scorso anno all’ Elmsta 3000 Horror Fest di Stoccolma si è aggiudicato di recente anche il premio per la migliore regia al 12 Months Film Festival. Attualmente è in procinto di iniziare, sempre in Puglia, le riprese del suo nuovo thriller, Nella pancia del mostro.

All’evento di venerdì prossimo, oltre al regista, saranno presenti alcuni rappresentanti istituzionali del Comune di Andria, il cast artistico, fra cui Agata Paradiso, Caterina Orlando, Domenico Tacchio e Celeste Francavilla e il cast tecnico, in particolare il direttore della fotografia, Romualdo Pecorella, lo scenografo e montatore, Armando Mola, i professionisti del trucco make-up ed hair-styling di Andria dell’Accademia New-Apamf di Luigia Sergio e la fotografa Raffaella Fasano, autrice del backstage delle riprese. La proiezione sarà introdotta dalla giornalista Annamaria Natalicchio.

Ingresso libero, posti limitati. Officina San Domenico, Via Sant’Angelo dei Meli, 36, Andria