Proseguono i lavori in Via Bisceglie, dov’è finita l’onestà di chi critica soltanto?

“La stucchevole polemica artata dai tuttologi del web nostrani, circa l’ ”allagamento” della arteria stradale Via Bisceglie in Andria, sancisce definitivamente la chiusura della stagione estiva 2017, caratterizzata da temperature al di sopra delle medie stagionali e da zero precipitazioni. Le vacanze sono finite, grembiule e zainetto, si torna a scuola. Proprio il fattore meteorologico, tanto atteso dai nostri coltivatori e agricoltori, costretti per una intera estate ad irrigare artificialmente con costi annessi e connessi. Ma d’altronde, internettologi, la realtà è diversa da come ve la fanno immaginare. Un cantiere, quello relativo alla costruzione del tronco pluviale in Via Bisceglie, NON ANCORA ULTIMATO” – commentava Riccardo Nicolamarino (associazione Forza Andria) il giorno successivo all’ondata di maltempo in merito alle polemiche scattate subito dopo alcuni allagamenti registrati durante i giorni di pioggia in Via Bisceglie ad Andria.

“Lo si sapeva prima della chiusura provvisoria della via avvenuta ieri, ma si è taciuto perché troppo succulenta era la chance di montare quello che si è montato: la piscina olimpionica. Complimenti al vostro uomo comunicazione, al vostro stratega, al vostro deus ex machina dietro le quinte, tattiche degne dei migliori partiti politici della storia della Repubblica. Ah no, sorry, voi non siete un partito“. 

I cittadini non hanno l’anello al naso, e se da un lato osservano e giudicano i passi falsi delle amministrazioni in carica, dall’altro osservano e giudicano la malafede di chi fa della PROSTITUZIONE INTELLETTUALE il proprio credo più profondo. E l’onestà dov’è finita? Buon anno scolastico a tutti, vi raccomando di scaricare bene le mail, di imparare il tutto a memoria e di cominciare a pensare a cosa fare a capodanno. #roadtosettimanabianca #movimento5stelle #andria” conclude Nicolamarino.