Puglia arancione dal 26 aprile 2021, c’è l’ok dal Ministero. Riaprono parrucchieri e centri estetici

Cresce l’attesa dell’entrata in vigore delle nuove ordinanze che, stando alle anticipazioni riportare da molteplici fonti giornalistiche telematiche, riporterà buona parte dell’Italia in zona gialla. Provvedimento che però escluderà alcune regioni, Puglia compresa:

Stando alle prime informazioni raccolte, infatti, a restare arancioni Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Valle d’Aosta (la Sardegna unica regione rossa). Tutte le altre Regioni e Province Autonome saranno invece in area gialla. Il tutto è previsto dalle nuove ordinanze che il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia. Le nuove ordinanze andranno in vigore a partire dal 26 aprile 2021. Con la nuova assegnazione, nella Puglia arancione potranno riaprire negozi di abbigliamento, calzature, centri estetici e parrucchieri, restano invece chiusi al pubblico bar e ristoranti che possono comunque lavorare per la consegna a domicilio. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un servizio televisivo diffuso sul web:

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.