“Qualcosa non va Andria: nonostante il dispiegamento di forze, ladri entrano in casa e picchiano anziani. Servono misure più efficaci”

“L’allarme criminalità, quella mafiosa e quella spicciola, di strada, fa a pugni con l’apparente città della Bellezza e delle Radici. Una lotta continua tra la città reale e quella virtuale che tenta di prendere il sopravvento”. Parole intrise di allegoria e di amara realtà quelle espresse dal Presidente dell’Associazione di Volontariato “Io Ci Sono!” di Andria, Savino Montaruli. L’attivista sociale interviene dopo la vile e violenta aggressione subita nella notte tra sabato 15 e domenica 16 maggio da due cittadine andriesi nella loro abitazione in via Santa Maria dei Miracoli. Nel comunicato diffuso da “Io Ci Sono!”, Associazione regolarmente iscritta nell’Albo delle Associazioni del comune di Andria, proseguono:

“continuare a sottovalutare l’allarme sicurezza in città ci sta portando addirittura a queste violente forme di aggressione armata nei confronti di due sorelle anziane che si trovavano nella loro abitazione. Derubate di beni personali e di denaro ma anche minacciate e malmenate, da quanto si apprende dagli Organi di Informazione. Mentre proprio il pomeriggio di sabato 15 maggio scorso venivano dispiegate in modo visibile una schiere di Forze dell’Ordine in Piazza Catuma, pronte a mettere in atto la grande aggressione alla criminalità di strada, avveniva il fattaccio nella stessa serata, alla faccia di coprifuoco e cose del genere. Evidentemente – prosegue Montaruli nel suo comunicato – c’è una spregiudicatezza che non conosce limiti e che forse neppure è minimamente intimorita da tale dispiegamento di Forze che neppure è stato compreso fino in fondo. E’ chiaro che questa è una città che soffre, tantissimo e che Piani di Sicurezza ma soprattutto azioni di intelligence sono ancora carenti. La gente, i cittadini avvertono fortissima la lontananza delle Istituzioni, soprattutto di quelle che continuano a tacere di fronte al ritrovamento di un impressionante arsenale. Di queste “disattenzioni” i cittadini se ne accorgono, eccome e non se ne fanno una ragione. E’ vero: la Prefettura a Barletta è cardioprotetta e firma ogni giorno un nuovo Protocollo con chiunque ma questo non serve a fermare la criminalità né a dare percezione di sicurezza ai cittadini ed alle imprese. No, non serve. Fa scena, fa molta scena ma non serve – ha concluso Savino Montaruli di “Io Ci Sono!”.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.