Questo è il vero olio di Andria: diffidate dalle imitazioni! E’ tutto ciò che resta dell’economia reale che le multinazionali e i burocrati di Bruxelles non ci hanno ancora rubato

E’ tempo di raccolta delle olive anche nel territorio della città di Andria (ma non solo) dove centinaia di tonnellate di frutti prodotti dagli ulivi nostrani sono in corso di trasformazione per la produzione dell’olio extravergine di oliva. Una ricchezza di un valore inestimabile:

a fronte della chiusura delle piccole e medie imprese del commercio e di altri settori davanti alla concorrenza degli e-commerce e della notevole tassazione su “ordinazione” dell’Unione Europea, la produzione di olio di Andria rappresenta uno dei pochissimi aspetti dell’economia reale che, diversamente da altri settori, non possiamo perdere perché semplicemente unico. I cinesi o altri paesi del mondo non possono “scopiazzarci” un prodotto simile, che al massimo può essere vittima di ridicoli tentativi illegali di imitazione (contraffazione) attraverso miscele ed aromi che potrebbero unicamente ingannare i meno esperti. A questo si aggiunge poi l’omologazione delle multinazionali dell’olio di palma, colza, girasole ed altro che di certo non vedono di buon occhio un concorrente – l’olio extravergine di oliva pugliese ed andriese – dal gusto intenso e ricco di polifenoli definiti dalla Scienza dalle proprietà antitumorali. L’augurio di questo nuovo anno è quello di una netta presa di coscienza dell’intera comunità territoriale al fine da tutelare questa ricchezza di inestimabile valore storico, culturale ed alimentare, oltre che economico. Riportiamo qui sotto un breve video diffuso nel periodo di gennaio 2019 dall’Azienda Agricola Zagaria di Natale Zagaria (Andria):

.

Se avete un amico che fa l’olio (bene), comprate una tanica d’acciaio e andate a trovarlo, sapendo che non lo pagherete mai abbastanza per la fatica della raccolta, l’ansia della frangitura rapida per evitare fermentazioni, l’enormità dello scarto..

Pubblicato da Azienda Agricola Zagaria Natale su Domenica 29 dicembre 2019

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).