Rappresentanti truffaldini a spasso per Andria, depositata denuncia all’Arma dei Carabinieri

Nei giorni scorsi, la nostra redazione aveva raccolto una serie di segnalazioni da parte dei cittadini andriesi riguardanti presunti truffatori a spasso per la città. Nello specifico, taluni avevano parlato di individui giovani dall’apparente aspetto di “dipendenti comunali” o “dipendenti Enel” che avrebbero girovagato per il centro cittadino talvolta muniti di macchine fotografiche e/o di cartelle con la richiesta di accedere all’interno delle abitazioni per delle verifiche. Il sospetto è che si sia trattato, almeno in alcuni casi, in persone che si spacciavano per quello che non erano con l’intenzione di vendere alle ignare vittime dei contratti alternativi a quelli ufficialmente dichiarati.

Ovviamente, queste segnalazioni non si riferiscono ai rappresentanti ufficiali di note compagnie di servizi di erogazione dell’energia elettrica o fibra ottica e nemmeno dei dipendenti comunali verificati. Piuttosto, parliamo di segnalazioni di presunti truffatori che si spaccerebbero per tali personalità. A tal proposito, ci è giunta notizia della deposizione di una vera e propria denuncia alla locale caserma dell’Arma dei Carabinieri. Tuttavia, auspichiamo che queste segnalazioni possano essere moniti pacifici da parte della popolazione per scongiurare eventuali altre iniziative illegali da parte di questi truffaldini. Precisiamo che questo articolo vuole semplicemente segnalare il fenomeno e non incolpare una specifica azienda o istituzione. Al contempo, siamo certi che i cittadini proseguiranno nell’applicare tutte le precauzioni utili qualora siano soggetti ad “incontri” di questo tipo: occorre ricordare che qualunque tentativo di introduzione da parte di soggetti non identificati è considerabile come intrusione all’interno di un’abitazione privata

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).