Reddito di Cittadinanza, andriesi coinvolti in una maxi-truffa da oltre 60 milioni di euro “usavano codici di cittadini rumeni” – video

Ci sono anche delle persone di Andria coinvolte nelle operazioni dei militari della Guardia di Finanza dei comandi di Cremona e Novara su disposizione della Procura della Repubblica di Milano:

Stando a quanto si apprende, infatti, le Fiamme Gialle hanno attuato ben 16 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei membri di una associazione a delinquere finalizzata alle estorsioni e al conseguimento di erogazioni pubbliche. Nello specifico, gli arresti e le perquisizioni sono stati effettuati presso i territori di Cremona, Lodi, Brescia, Pavia, Milano, Andria, Barletta e Agrigento e hanno consentito di sventare una truffa di oltre 60 milioni di euro relativa a indebite percezioni del reddito di cittadinanza. A finire nel egistro delle denunce sarebbero oltre 9.000 persone denunciate, che si aggiungono alle 16 arrestate. Il meccanismo – ideato da una banda di italiani e romeni – funzionava così:

Gli arrestati si presentavano ai Caf cittadini per richiedere l’attivazione del sussidio presentando i codici fiscali di cittadini romeni mai stati in Italia sostenendo che si trattava di persone che erano nel nostro paese da 10 anni e avevano i titoli per inoltrare la domanda. Gli impiegati che lavoravano le domande intascavano dieci euro per pratica o lo facevano gratis sotto minaccia. Con questo meccanismo fraudolento la banda avrebbe intascato i milioni di euro da reddito cittadinanza e reddito di emergenza. Gli arresti sono stati ordinati dalla gip Teresa De Pascale su richiesta del pmper le ipotesi di reato di truffa aggravata ai danni dello Stato, associazione a delinquere ed estorsione. Link video:

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.