Riapre l’isola ecologica di Andria: ecco i nuovi orari estivi ed invernali

Dopo circa un mese di disagi e problemi da risolvere, torna la normalità per l’isola ecologica di Andria. La struttura ubicata in via Stazio, infatti, è tornata operativa dallo scorso sabato 2 agosto.

Stando a quanto dichiarato in precedenza circa il disservizio constatato più volte dai cittadini che si recavano presso l’isola per trasportare rifiuti ingombranti o non conferibili attraverso il servizio di raccolta porta a porta, la problematica principale riscontrata è legata soprattutto alla riduzione della presenza di discariche nel territorio, che, unitamente all’eccessiva produzione di rifiuti indifferenziati da parte della cittadinanza, avrebbe causato un grande conferimento e quindi la chiusura momentanea dell’isola ecologica, che nei giorni scorsi precedenti alla riapertura mostrava chiari segni di abbandono rifiuti a bordo strada.

Ora la situazione sembrerebbe tornata alla normalità, anche se l’appello a non abbandonare rifiuti per strada è ancora valido. Come è ancora valido l’appello a riutilizzare (quando possibile) piuttosto che gettare, a ricondizionare gli elettrodomestici, a preferire prodotti alla spina piuttosto che consumare chili e chili di flaconi. Insomma, il disservizio c’è stato e nessuno discute sulle responsabilità politiche, ma anche i cittadini devono contribuire a limitare la propria produzione di indifferenziato. Questo perché se l’indifferenziato continuerà ad aumentare, i comuni nei prossimi anni saranno sempre costretti a trasportarli nelle discariche, con aumenti dei costi che probabilmente si aggraveranno poi nelle tasse. Senza parlare poi dell’incubo nuove discariche in Puglia: da alcune settimane, ad esempio, i Sindaci di Canosa di Puglia e Minervino Murge si stanno opponendo all’ampliamento di una discarica che potrebbe trasformarsi in una delle “più grande pattumiere d’Italia“. L’intera Puglia quindi necessita assolutamente di riciclare e di produrre quanto meno indifferenziato possibile. Nelle ultime ore è giunta in redazione questa comunicazione inviata dall’amministrazione comunale di Andria:

“Comunicasi che nell’Isola Ecologica di Via Stazio, che ha riaperto i battenti sabato 2 settembre, gli orari di apertura sono i seguenti:
NEL PERIODO ESTIVO
dal 1° giungo al 30 settembre:

dalle ore 07.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 21.00.

L’ORARIO INVERNALE, operativo dal 1° ottobre al 31 maggio, é orario continuato dalle ore 07.00 alle ore 19.00.

“Chiedo a tutti – spiega l’ass. All’Ambiente, avv. Michele Lopetuso – di osservare gli orari di apertura e chiusura per effettuare i conferimenti nell’Isola di via Stazio, collaborando il più possibile per ottenere una gestione ordinata dei flussi in entrata, evitando così di abbandonare i rifiuti all’esterno. Ai contravventori ricordo che, grazie alle telecamere poste all’esterno dell’Isola, verranno individuati e successivamente sanzionati”..”