Ricoverata una 17enne al Bomomo di Andria per sospetta meningite

Una studentessa di 17 anni è stata ricoverata ieri sera nel reparto di rianimazione dell’ospedale Bonomo di Andria per un sospetto caso di meningite. Arrivata al Pronto soccorso nella serata di ieri, dopo i primi accertamenti, è stato avanzato sospetto di meningite, ancora comunque non accertato.

La Asl Bat in una nota comunica “In attesa di ricevere informazioni certe, tutti i contatti diretti e i medici che sono entrati in contatto con la ragazza sono stati già sottoposti a profilassi antibiotica. La ragazza non era stata sottoposta a vaccinazione. Per la giornata di lunedì è stato anche programmato un incontro con i docenti, i genitori e gli alunni della scuola frequentata dalla ragazza per un confronto diretto con i medici dell’ufficio di Igiene”.

Non si avranno comunque risultati  prima di domani. Le condizioni della ragazza sono stabili, la paziente è intubata e in isolamento. Una misura preventiva, quella dell’isolamento, fintanto che si attendono i risultati del Liquor e del test sul sangue. In seguito ai vari casi di meningite che si stanno registrando sul territorio nazionale, la Sezione Apulo-Lucana della Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica ha precisato che : “i dati epidemiologici confermano una diffusione delle meningiti di varia eziologia in Puglia non difforme da quella attesa rispetto agli anni precedenti. Non si registra attualmente nessuna epidemia”.