Rifiuti abbandonati ad Andria, per strada spuntano anche resti di botti (esplosi illegalmente?) potenzialmente pericolosi – le foto segnalate da un cittadino

Ad Andria si continuano ad abbandonare rifiuti per strada contribuendo così all’aumento dei rifiuti indifferenziati che inevitabilmente causano un aumento dei costi di smaltimento e dunque anche un potenziale aumento per le casse comunali (poi tutti bravi a lamentarsi dell’aumento della tassa rifiuti). A segnalarci ancora una volta l’ennesimo e vergognoso fenomeno è un cittadino attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile. Stavolta la segnalazione non arriva dalla periferia rurale ma bensì dal centro cittadino, precisamente dalla zona della stazione ferroviaria di Andria. In uno degli scatti fotografici è possibile notare quelli che sembrerebbero i resti di alcuni “botti”, ovvero gli esplosivi utilizzati per le feste patronali o per Capodanno (o se vogliamo, anche per il compleanno di qualche concittadino sfortunato con parenti imbecilli e megalomani).

Negli ultimi anni la città di Andria aveva tentato (quasi inutilmente) di emettere ordinanze finalizzate al contrasto dell’utilizzo di questi esplosivi, potenzialmente pericolosi. Non basta: questi resti di esplosivi vengono lasciati per strada davanti a tutti, con il pericolo che un bambino o un animale possa farsi male nel caso accidentale ci fossero ancora resti di polveri esplosive e velenose per l’organismo. Insomma, la solita storia fatta di ignoranza, mancanza di rispetto per l’ambiente in cui viviamo e al contempo causa di aumento di costi per la nostra comunità. L’impressione è che ad essere sottoposti a corsi di formazione e costante sensibilizzazione non debbano essere soltanto ed esclusivamente i “giovani” ma persino gli adulti e forse anche qualche anziano. Auspichiamo nei controlli delle forze dell’ordine, anche mediante l’ausilio di impianti di videosorveglianza. Questa gente va sanzionata

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com). La foto giunta in redazione: