Rifiuti abbandonati e bruciati in contrada Zagaria ad Andria. L’ignoranza colpisce ancora

“Roghi di rifiuti in contrada Zagaria…ora! Segnalato” – lo scrivevano i volontari del circolo andriese di Legambiente “Thomas Sankara” lo scorso 8 novembre sulla Pagina Facebook cittadina della nota associazione ambientalista.

Si trattava di un accumulo di rifiuti incendiati nelle campagne andriesi, come precisato dagli stessi volontari “in contrada Zagaria”. L’ennesimo scempio che il nostro bellissimo territorio non merita vista l’affascinante biodiversità nonché l’importanza delle coltivazioni di vigneti ed uliveti. Gli autori di questi vili e stupidi gesti, non solo non dimostrano che la cultura dell’abbandono dei rifiuti è ancora un vergognoso fenomeno nel nostro territorio, ma sottolineano inconsapevolmente tutta la loro ignoranza in materia di benessere. L’inquinamento ambientale compromette di fatto anche la nostra salute e a lungo andare può essere il simbolo dell’aumento di patologie legate a forme di diossina nell’aria ed in genere a polvere sottili nocive per l’organismo. Consigliamo a tutti i cittadini di segnalare eventuali episodi di abbandono rifiuti proprio come hanno giustamente fatto i volontari di Legambiente. l post diffuso da Legambiente Andria:

Roghi di rifiuti in contrada Zagaria…ora! Segnalato
#Helperiferie

Pubblicato da Legambiente Andria su Martedì 8 novembre 2016