Rigenerazione Urbana, anche Andria tra i lavori dell’Urban Strategic Design LAB

Concluso il corso di formazione attivato dall’INPS nell’ambito” Valore P.A. – Corsi di formazione 2017” – “Laboratorio Progetto Urbano Strategico Urban Strategic Design Lab: un Disciplinare di indirizzo per la Rigenerazione Urbana” della Università LUM Jean Monnet- School of Management. Il Laboratorio, ha visto protagonisti tecnici della Regione, delle Province, dei Comuni tra cui il Comune di Andria. L’esito del corso è stato la progettazione condivisa di un programma di lavori per il Progetto Urbano Strategico di un centro urbano. L’attenzione si è concentrata su Andria e Molfetta che sono diventati terreno di studio e di sperimentazione per i partecipanti al corso ed al termine del corso si è anche giunti alla definizione di un Disciplinare di indirizzo per la Rigenerazione Urbana articolato in 10 punti, strumento agile e utile per le amministrazioni.

La presentazione delle proposte è avvenuta in una giornata di studio tenutasi presso la sede della Regione Puglia, cha ha visto la partecipazione ai lavori l’Assessore regionale all’urbanistica, Alfonso Pisicchio, mostratosi interessato a quanto oggetto di approfondimento. Il Sindaco di Andria, Nicola Giorgino, ha colto con interesse gli esiti del laboratorio sulla propria città evidenziando le strategie già attivate con il progetto “Ri_pensiamo il Centro Storico” destinatario di un finanziamento da parte della Regione Puglia, sollecitando, inoltre, i dipendenti che hanno partecipato al corso a mettere in pratica le conoscenze e le metodologie acquisite. L’Assessore Mastropasqua di Molfetta ha recepito con interesse le proposte per introdurle nella agenda di discussione per la progettazione futura della città.

Il coordinatore del corso, prof. Dario Costi dell’Università di Parma, non nasconde la soddisfazione per questa esperienza pugliese: “È stato davvero bello lavorare insieme ai dirigenti ed ai funzionari degli Enti pubblici nell’elaborazione collettiva di scenari strategici per le loro città. La mostra e il Convegno finale con la partecipazione entusiasta di Regione, INPS, Amministratori e Soprintendenze stimolano la prosecuzione sempre più integrata e collettiva di questa metodologia di lavoro sulla Rigenerazione Urbana. I risultati che abbiamo raccolto sono davvero importanti – continua Costi – due Programmi di lavoro con una visione strategica per Andria e Molfetta e un Disciplinare di indirizzo per la Rigenerazione Urbana da mettere a disposizione della Regione per i prossimi impegni, e delle Pubbliche Amministrazioni per aiutarle ad impostare correttamente le prossime scelte”.