Rigenerazione urbana nel centro storico di Andria: online i modelli per presentare proposte

Il Comune di Andria ha già attivato le azioni per la partecipazione al Bando Regionale che riguarda la definizione di nuove strategie di rigenerazione urbana e chiede ai Comuni di presentare una propria Strategia Integrate di Sviluppo Urbano Sostenibile (SISUS) entro il 29 settembre prossimo. Andria, già dotata di Documento Programmatico di Rigenerazione Urbana (DPRU), ha individuato il Centro Storico come ambito di rigenerazione da candidare al Bando stesso.

Sono già stati avviati i processi di coinvolgimento delle Consulte, delle Associazioni Imprenditoriale, delle categorie professionali, delle parrocchie e dei cittadini che hanno partecipato agli incontri tenutosi presso il Chiostro San Francesco nel corso dei quali il dibattito si è articolato sul percorso avviato e sono state esposte le idee che, man mano, stanno prendendo forma per costruire l’idea guida che deve portare alla definizione della Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile (SISUS) da presentare alla Regione entro il 29 settembre.  Tempi ristretti  e struttura stessa del Bando, con i suoi obiettivi tematici, sono stati  oggetto di dibattito e confronto, ma purtroppo le scadenze regionali non danno alternative. Tuttavia, l’Amministrazione, consapevole della esiguità dei tempi, ha ritenuto di aderire al Bando, cogliendo subito con determinazione la possibilità di poter operare sul centro Storico, già oggetto di numerosi interventi che, con la preziosa collaborazione dei cittadini, delle associazioni, dei sindacati, potranno essere inseriti in una Strategia di Rigenerazione complessiva.

Prossimo appuntamento è domani 12 settembre con un singolo tavolo di incontro con i sindacati, che avevano già partecipato all’incontro pubblico tenutosi nei giorni scorsi con spirito di collaborazione.

Finora dagli incontri pubblici tenutisi sono venuti  importanti stimoli e suggerimenti. Tra gli altri quello relativo all’immobile confiscato e presente nel Centro Storico, in largo Giannotti,  già in passato  oggetto di attenzione da parte degli alunni della scuola Oberdan che, partecipando al Concorso di Libera, Regoliamoci 2010-2011, avevano vinto la finale nazionale proponendo ipotesi di riuso proprio di questo bene che ha le caratteristiche adeguate per essere inserito nella Strategia di rigenerazione sul tema della legalità. Come si nota processi avviati nel corso degli anni stanno riprendendo vigore anche grazie a questo bando.

Da qualche giorno è disponibile, sul sito del Comune, all’indirizzo  http://www.comune.andria.bt.it/bando-rigenerazione-urbana-centro-storico-fac-simile-scheda-per-proporre-contributi-di-idee/ l’Avviso che illustra le finalità della Rigenerazione Urbana, nell’ottica della partecipazione per  costruire un’ampia base di conoscenze che metta a sistema informazioni, documenti e proposte presentate da istituzioni, associazioni, comitati, singoli studiosi e cittadini in genere disponibili a condividere le proprie idee per la crescita condivisa del Centro Storico. On line anche il relativo Modello per formalizzare le proposte ed i contributi che saranno raccolti, approfonditi e sistematizzati per far parte della SISUS.

On line i modelli per presentare proposte (http://www.comune.andria.bt.it/bando-rigenerazione-urbana-centro-storico-fac-simile-scheda-per-proporre-contributi-di-idee/)