Ritardi sui trasporti Ferrotramviaria/ASA: il sindaco Giorgino chiede alle due società di limitare i disagi a studenti e pendolari

ferro-e-asaRiorganizzare i servizi di trasporto urbano ed extraurbano degli studenti pendolari per ridurre, al minimo, i disagi legati ai disservizi provocati dal sistema sostitutivo dei treni della Bari Nord messo a punto da Ferrotramviaria spa dopo la tragedia del 12 luglio scorso. Per questo si è tenuta a Palazzo di Città una conferenza di servizi, convocata dal Sindaco, avv. Nicola Giorgino, per individuare i rimedi utili a limitare i disagi lamentati dagli studenti e dai docenti pendolari che, giunti ad Andria in ritardo, devono poi prendere i mezzi di trasporto urbano Asa per raggiungere le loro scuole accumulando così ulteriori ritardi a causa delle mancate coincidenze.

E’ stato così stabilito che Asa organizzerà i collegamenti con gli istituti superiori Lotti e Colasanto di via Paganini e Jannuzzi di viale Gramsci in orari e coincidenze più compatibili con gli arrivi e le partenze dei mezzi sostitutivi di Ferrotramviaria che giungono alla stazione di piazza dei Bersaglieri. Tutto questo proprio per andare incontro alle esigenze degli studenti il cui arrivo in ritardo in classe incide non poco sul loro diritto allo studio. In questa situazione ci sono circa 500 studenti pendolari, dunque una grossa fetta della popolazione scolastica della città, con ripercussioni negative delle quali il Sindaco Giorgino si è fatto carico chiedendo sia soluzioni idonee nel breve periodo che investendo della problematica la stessa Ferrotramviaria, perchè organizzi e migliori i servizi sostitutivi.

Ufficio Stampa Comune Andria