Rsa, “ad Andria rette aumentate del 60%, inaccettabile“ – VIDEO

Dal primo ottobre la Regione Puglia revisiona le quote di partecipazione per le RSA per anziani e ad Andria Montaruli parla già di “allarme sociale” riferendosi a quanto riferito dai familiari di alcuni utenti che avrebbero ricevuto un preavviso di aumento delle rette mensili di addirittura il 60% e questo significa mettere in difficoltà le famiglie degli anziani assistiti nelle strutture. Presso la RSA di Andria è stato convocato dagli utenti il Presidente dell’Associazione di Volontariato “Io Ci Sono!”, l’Attivista Sociale Savino Montaruli, che ha dichiarato:

“la notizia dell’aumento della retta mensile ha allarmato i familiari degli anziani presenti nella struttura. Aumentare la quota giornaliera di permanenza ad oltre 50 euro al giorno è qualcosa di inaccettabile che rischia di mettere ancor più in crisi la già fragile condizione sociale in Puglia. nelle prossime ore raccoglieremo altre testimonianza di familiari preoccupati e, qualora gli aumenti dovessero diventare esecutivi, siamo pronti alla mobilitazione di piazza” – ha concluso Montaruli. C’è comunque da tenere a mente che dallo scorso 1^ ottobre dovrebbero essere entrati in vigore i primi provvedimenti della Regione Puglia:

“Si tratta – ha commentato l’assessore regionale alla Salute Rocco Palese – di un intervento organico per l’erogazione delle prestazioni per tutto il settore sociosanitario e l’aggiornamento delle tariffe regionali relative alle prestazioni residenziali, semiresidenziali, ambulatoriali, domiciliari in riferimento all’Assistenza Sociosanitaria in favore di soggetti non autosufficienti, disabili, persone con disturbi mentali, persone affette da dipendenze patologiche, soggetti in età evolutiva, persone con disturbi dello spettro autistico, persone nella fase terminale della vita, persone cui sono applicate le misure di sicurezza. La predisposizione di questo provvedimento, che approviamo oggi, ha comportato un impegno significativo da parte del Dipartimento della Salute al fine di raggiungere l’obiettivo di avere un unico atto per tutte le strutture sanitarie e sociosanitarie territoriali. È un significativo segnale di attenzione soprattutto per i pazienti e le famiglie provati da grande sofferenza. Inoltre questo provvedimento integra lo stanziamento storico di ulteriori 25 milioni e 300 mila euro.” Il link al video diffuso sul web da Montaruli:

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.