Rsa, i parenti degli anziani ospiti di Andria: “costi aumentati del 60%, non ce la facciamo” – VIDEO

Continua lo stato di agitazione dei familiari degli ospiti delle RSA della città di Andria. L’associazione “Io Ci Sono! – presieduta da Savino Montaruli – ha chiesto urgente incontro alla Sindaca ed all’Assessora alla Salute ed al Benessere delle persone Fragili del comune di Andria oltre ad aver inviato una nota anche al Prefetto Riflesso. L’incontro potrebbe già tenersi agli inizi della nuova settimana:

Annunciate iniziative eclatanti per evidenziare una problematica drammatica della quale tutti devono farsi carico. Dall’Associazione “Io Ci Sono!”, alla quale si sono rivolti i familiari e che sta trattando la questione, fanno sapere che ci sono ragioni da far valere e che le Istituzioni devono dare ascolto al malessere generato da questa decisione assurda. Il video:

La vicenda legata agli aumenti delle rette per gli anziani e non  autosufficienti ospitati nelle Residenze Sanitarie Assistenziali si tinge sempre più di giallo ed ecco che dall’Associazione “Io Ci Sono!”  di Andria, che immediatamente aveva sollevato l’incresciosa situazione,
è di nuovo il Presidente Savino Montaruli a precisare:

“stiamo in  contatto con i familiari degli anziani presenti nelle RSA di Andria e ci  riferiscono di essere in stato di agitazione per gli aumenti che  arrivano fino al 60% di quanto pagato fino allo scorso mese di  settembre. Costi esorbitanti che le misere pensioni degli anziani non  potrebbero mai sostenere così come anche i familiari non sono in  condizione di sostenerli in tale misura. Con gli aumenti prospettati  significherebbe pagare oltre 1.500 euro al mese, oltre a tutti gli altri  costi accessori, ad esempio quello per la lavanderia o per l’igiene  personale. Una batosta che vede ancora oggi indifferenti sia la politica che l’amministrazione comunale ma anche le istituzioni. Ai familiari  degli anziani ospiti stanno giungendo in queste ore dalle direzioni  amministrative delle RSA, attraverso i loro canali whatsApp, le  comunicazioni degli aumenti ma anche l’invito a prepararsi per la firma  dei nuovi contratti. Da parte nostra, in attesa che giungano le risposte  attese, l’invito a consultare i propri legali prima di qualunque firma.” Infatti – sottolinea Montaruli – la Regione Puglia, nel suo comunicato  ufficiale, riferisce le motivazioni alla base della delibera e scrive:

“questa delibera nasce dalla necessità di aggiornare e revisionare le  tariffe regionali per le strutture sanitarie e sociosanitarie  territoriali e di adeguarle ai maggiori costi che tali strutture stanno  sostenendo a causa della pandemia e del rincaro dei materiali e delle  utenze. La delibera rappresenta una pronta risposta da parte della  Regione alla richiesta delle strutture sanitarie e sociosanitarie di  intervenire per far fronte allo stato di crisi generale del sistema, che  rischia di avere ripercussioni sulla qualità e sulla quantità
dell’assistenza, oltre che sui livelli occupazionali degli operatori  sanitari e sociosanitari”. E’ evidente” – prosegue Montaruli – “che si  vorrebbero scaricare sugli utenti più fragili quelli che la Regione  ritiene essere i maggiori costi dovuti alla pandemia ed all’aumento  delle bollette ma senza specificare in alcun modo quale sia stato il  metodo di ricalcolo delle rette a carico degli anziani e delle loro famiglie. La situazione è sempre meno chiara” – conclude Montaruli.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.