Rubarono indumenti nei negozi di Andria, scatta obbligo di dimora per due baresi

Nelle prime ore della mattina, personale dipendente ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza, con prescrizioni orarie, a carico di due pregiudicate baresi, C.E., classe 1951, e A.A., classe 1973.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le donne, nello scorso mese di giugno, approfittando della presenza di numerosi clienti all’interno di due esercizi commerciali del centro di Andria, in due distinti momenti, avevano trafugato diversi indumenti di alta moda di cospicuo valore, esposti alla pubblica fede, che avevano quindi opportunamente celato all’interno delle loro borse. Si erano poi rapidamente dileguate, riuscendo a far perdere le proprie tracce.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La minuziosa attività di ricostruzione e successivo riscontro condotta dalla Squadra di Polizia Giudiziaria, attraverso la visione di “frame” e la ricognizione di ogni utile elemento, aveva consentito agli agenti di stringere il cerchio intorno alle due donne, nel giro di pochi giorni. Il G.i.p. del Tribunale di Trani, Dottoressa Maria Grazia Caserta ha quindi accolto la richiesta del P.M. Sostituto Procuratore Dottoressa Simona Merra.