San Valentino Volley di Andria, presentata la “scuola di vita”

E’ stata una serata di ringraziamenti, emozione, idee future e grande passione, ma è stata anche una serata di annunci. Il tutto raccontato nell’Officina San Domenico di Andria durante la presentazione della stagione 2016/2017 della San Valentino Volley di Andria, associazione nata nel 2011 all’interno del Quartiere di San Valentino grazie al perfetto connubio tra tutti gli agenti educativi del popoloso quartiere andriese. Parrocchia di San Riccardo, Istituto Comprensivo “Imbriani-Salvemini” e genitori, assieme all’esperienza ed alla lungimiranza del Prof. Raffaele Tartaglione per costruire una scuola di vita più che una scuola di pallavolo.
«Onestamente sono contentissimo – dice il Prof. Raffaele Tartaglionedopo 40 anni che sono ad Andria continuo a promuovere ancora l’attività sportiva ed in particolar modo quella che mi piace di più e cioè la pallavolo. Il fatto stesso di esser andati nel Quartiere di San Valentino mi inorgoglisce ancora di più. Vedo l’entusiasmo di genitori, dei ragazzi e non a caso il consiglio direttivo è composto interamente da tutti i genitori e questo mi fa ancora più piacere. In più vedere i ragazzi divertirsi innanzitutto ed affrontare i momenti della giornata in modo diverso rispetto al normale per cercare di creare un vero e proprio percorso educativo per stare bene con se stessi e gli altri».
«Questo progetto è nato diversi anni fa – dice Tonia Di Corato, Vice Presidente della San Valentino Volley – ed esattamente tre anni fa con noi genitori, visto che avevamo già le nostre ragazze che partecipavano alle attività, noi abbiamo fatto questa scelta come sostegno alle nostre ragazze. E’ un connubio ben consolidato e quindi negli anni si entra nel vivo e si condivide tutto».

Un impegno per il Quartiere ma soprattutto per la città che sarà ancor più rafforzato dalla concessione in uso alla San Valentino Volley del Tensostatico presente nel Quartiere. Concessione arrivata proprio durante la giunta comunale svoltasi nella giornata di martedì 13 dicembre a poche ore dalla presentazione ufficiale. Provvedimento annunciato durante la serata dallo stesso assessore allo sport Michele Lopetuso: «Sono felice di questa presentazione anche perchè c’è massima attenzione verso le attività sportive in generale – dice l’assessore Lopetuso – quella della San Valentino Volley è una bella storia perchè nasce in un’area da sottoporre alla massima attenzione. In giunta abbiamo quindi confermato con la convenzione per la gestione del Tensostatico a dimostrazione che c’è massima attenzione a San Valentino per avvicinare i giovani alla pratica sportiva».

Tante attività in corso di svolgimento con i tornei di 1^ divisione maschile giunto già alla quinta giornata ed il torneo di under 18 femminile, ma anche tante attività in partenza come la 2^ divisione femminile e tutte le formazioni giovanili tra cui under 14 e minivolley. Tante attività, presentate durante la serata, che vedono il diretto coinvolgimento delle istituzioni e che possono contare già su circa 200 atleti tesserati, tre tecnici federali ed un riconoscimento giunto negli scorsi giorni da parte della FIPAV: la San Valentino Volley, infatti, è l’unica associazione andriese con il marchio di qualità di Scuola Regionale di Pallavolo Federale. Dal punto di vista sportivo entusiasmo e voglia per il torneo di 1^ divisione maschile: «Campionato molto importante ed una bella scommessa – ha detto Carmine Arbues, tecnico della 1^ divisione maschile – stiamo vincendo perchè stiamo divertendo noi ed il pubblico. Dal punto di vista sportivo siamo vedendo sia un aumento di chi viene a provare i nostri corsi, e sia di livello di gioco soprattutto nella prima squadra con un buon livello per questa categoria».