Scuola, da Andria l’appello di una mamma: “Ministro, per i nostri figli prima la salute. Chiedo libera scelta per la DAD”

“Caro Ministro, come genitore di due figli piccoli, e dopo aver già letto diversi appelli sul web rivolti a lei e alla sua delicata mansione, anche io, mamma di Andria, voglio esprimere un mio parere circa l’attuale situazione che ci spinge a valutare la didattica a distanza” – comincia così un messaggio inviato stamane da una nostra concittadina, madre di due figli piccoli iscritti alla scuola primaria. Nella lettera, la mamma osserva che:

E’ giusto tutelare la scuola per quella che è la sua natura “fisica”. Tuttavia, se proprio voi del Governo ci avete più volte ribadito che la questione è molto seria, in tal caso ritengo sia giusto evitare che i nostri figli debbano rischiare inutilmente quando sarebbe possibile consentire loro di proseguire le attività didattiche in modalità alternativa. Si, sono consapevole che le scuole sono “sicure” come ha più volte ribadito lo stesso Governo in occasioni precedenti, tuttavia, preferirei che tutti possano anche avere un’opzione per la didattica in presenza. Su internet ho letto che il Presidente Emiliano ha annunciato che, a in breve tempo, la nostra regione potrà essere completamente “cablata” ovvero internet disponibile per tutti, quindi, anche per le scuole. Lo ha detto lui! Almeno per una volta, per il bene di tutti, caro Ministro, mettiamo da parte le divergenze “di veduta” con il governatore pugliese e trovi un modo per consentire ai genitori la libera scelta così come ci sta concedento il Presidente Emiliano. Facciamolo per i nostri figli, ma anche per le loro insegnanti e per tutto il personale professionale coinvolto negli istituti scolastici. Buon lavoro” – ha concluso la mamma.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).