Scuole, Tar Puglia sospende l’ordinanza di Emiliano ma Regione ne annuncia una nuova

«Studenti tornino in classe» – nonostante la Regione Puglia avesse dichiarato di voler mantenere in vigore la chiusura di buona parte degli istituti scolastici, nella giornata di oggi è stata diffusa la notizia dell’esito della decisione del Tribunale Amministrativo Regionale di Puglia che va inevitabilmente ad aggiornare la delicata questione:

Secondo quanto riportato anche da fonti giornalistiche telematiche, infatti, il Tar di Bari ha accolto con decreto monocratico non impugnabile, il ricorso di alcune famiglie e di una associazione di consumatori concludendo che “vi sono in Puglia molte scuole e molti studenti non sufficientemente attrezzati per la didattica digitale a distanza, di guisa che l’esecuzione del provvedimento impugnato si traduce in una sostanziale interruzione delle attività didattiche e dei servizi all’utenza scolastica”. C’è comunque da dire che, sempre l’ente regionale, si stia attrezzando già con una nuova ordinanza:

“Nelle more dell’adozione di specifica ordinanza in via di pubblicazione che entrerà in vigore lunedì 9 novembre, le scuole dovranno attenersi al modello organizzativo in essere anche al fine di non disorientare l’utenza” – avrebbe infatti dichiarato il governatore Michele Emiliano secondo quanto riportato da ulteriori fonti giornalistiche telematiche. Secondo le prime indiscrezioni, una possibile riapertura potrebbe riguardare le scuole primarie. Una situazione, quella delle scuole pugliesi, dunque, ancora in evoluzione.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).