Segnalato autovelox sulla ex 98, nota del Ministero: “postazioni presegnalate”

Ha fatto molto discutere la presenza di un autovelox introdotto lungo la strada provinciale 231 (ex Strada Statale 98) all’altezza del territorio di Terlizzi. L’episodio – documentato con tanto di video e foto – è stato soggetto a numerosi ricordi da parte degli automobilisti. Poi, la svolta da parte del Ministero:

«sulla correttezza formale e sostanziale della segnaletica stradale di indicazione fin ad oggi utilizzata ovvero se lo stesso (Comune di Terlizzi, ndr) deve adeguarsi e conformarsi alle disposizioni dettate dalla sentenza sopra richiamata (n.312 del 2021 del Giudice di Pace di Trani), utilizzando un segnale con fondo totalmente di colorazione blu». «Si evidenzia che – si legge sempre nella nota ministeriale -, le postazioni di controllo per il rilevamento della velocità sulla rete stradale devono essere:

presegnalate con segnali stradali di indicazione, realizzati con un pannello rettangolare di dimensioni e colore di fondo (art. 78 del Regolamento) propri del tipo di strada sul quale sono installati, riportanti l’iscrizione “controllo elettronico della velocità” ovvero “rilevamento automatico della velocità”, eventualmente integrati con il simbolo (con colore di fondo inalterato, ovvero sempre bianco) o la denominazione dell’organo di polizia stradale che attua il controllo;
– rese visibili con una o più delle modalità sopra indicate, tra cui, con un segnale costituito dal simbolo delle Figg. II.109, 110/a, 110/b e 111 del Regolamento, con colore di fondo inalterato, ovvero sempre bianco. Pertanto, la segnaletica che codesta Amministrazione ha indicato nella nota che si riscontra, risulta coerente con la normativa vigente». Di conseguenza, dal Comando della Polizia Locale di Terlizzi si osserva che:

«Il Ministero in Roma all’uopo competente in materia sancisce che la Polizia Locale di Terlizzi sulla sp 231 utilizza segnaletica stradale idonea e totalmente conforme al vigente Codice della Strada e relativo Regolamento di Esecuzione ed Attuazione. Pertanto il nostro Corpo utilizza questo strumento con modalità “rigorose” conformi a tutte le norme e le circolari ministeriali vigenti ed operative in Italia. Non penso vi sia altro da aggiungere su questa vicenda» – ha reso noto il comandante di PL del Comune di Terlizzi. In molteplici si sarebbero rivolti anche al Giudice di Pace per tentare di far annullare la multa mentre in un video si documentava quanto segue:

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.