Servizio Civile, bando 2018: tre Volontari per l’Avis Comunale di Andria

Sono stati pubblicati sui siti istituzionali del Servizio Civile Nazionale e del Dipartimento
della Gioventù i bandi 2018 per la selezione di volontari da impiegare in progetti di
Servizio Civile Nazionale in Italia e all’estero. Avis Nazionale ha messo a disposizione n. 408 posti suddivisi sulle oltre 200 sedi accreditate. Il termine per la presentazione della domanda di partecipazione alla selezione per tutti i progetti è il 28 Settembre 2018.
Anche l’Avis Comunale di Andria, per il quarto anno consecutivo, è tra gli enti accreditati per lo svolgimento del Servizio Civile Nazionale con il coinvolgimento di 3 giovani volontari che saranno scelti da Avis nazionale in base ai criteri elencati sul bando.

Tutte le informazioni per chi è interessato a svolgere tale esperienza, possono
essere consultate all’indirizzo https://www.avis.it/unisciti-a-noi/servizio-civile/
Possono partecipare ai progetti di Servizio Civile Nazionale tutti i ragazzi e le ragazze
di età compresa tra i 18 e i 29 anni (non ancora compiuti al momento della
presentazione della domanda) in possesso della cittadinanza italiana. Per ulteriori informazioni potete contattare la sede dell’Avis Comunale di Andria allo
0883.559063 oppure recarvi presso la segreteria di Avis Andria in via Stefano
Jannuzzi 7, dal Lunedi al Venerdi dalle 17.00 alle 21.00

Gli obiettivi principali del progetto sono due: da un lato la promozione della cultura
del dono, dall’altro quello di avvicinare i giovani alla donazione. Il progetto in questione infatti serve non solo per innalzare il numero dei volontari e delle donazioni ma anche per formarli affinché siano in grado di accogliere il donatore e organizzare eventi promozionali di sensibilizzazione. Il Servizio Civile Nazionale inoltre non deve essere intrapreso esclusivamente per formarsi una propria indipendenza economica, quanto per crescere sia dal punto di vista personale che professionale. E’ un anno di crescita dove le parole RESPONSABILITA’, SOLIDARIETA’ e VOGLIA DI FARE sono i punti chiave di questa nuova esperienza.