Spaccio di droga ad Andria, un arresto della Polizia di Stato

Continua l’attività di contrasto condotta dal Personale del Commissariato di Andria ai reati di spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope. Nella serata di giovedì, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria ha arrestato, in flagranza di reato, A. N., classe 1977, andriese, con precedenti specifici, poiché resosi responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Gli agenti, nel corso di un servizio mirato di osservazione, sorprendevano A.N. mentre si aggirava con fare sospetto in una zona del centro storico.
Gli operatori si avvicinavano all’uomo ed approfondivano il controllo. Lo estendevano all’abitazione dell’uomo. La perquisizione consentiva di rinvenire:

– oltre 250 grammi di “hashish”;
– altra sostanza del tipo “cocaina” e “mannite”;
– nr. 1 bilancino elettronico, un telefono cellulare ed altro materiale pertinente all’attività di confezionamento e spaccio.
Tutto si trovava abilmente occultato in vari punti dell’abitazione di A.N.

La sostanza veniva sottoposta a narcotest presso il locale di Posto di Fotosegnalamento e Documentazione Scientifica. Attese le modalità di rinvenimento, le condizioni di tempo e di luogo, le fonti di prova raccolte e riferibili ad un’inconfutabile attività di spaccio, A.N. veniva tratto in arresto. Dell’ avvenuto arresto veniva data notizia al Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani, dottoressa Silvia CURIONE. Si trova ora ristretto presso la Casa Circondariale di Trani.