Sviluppo dell’urbanistica ad Andria, Laura Di Pilato: “prioritario lo sblocco delle B3 di recupero”

L’esperienza amministrativa che si è conclusa ad aprile scorso è stata caratterizzata da un continuo trascurare una delle questioni più importanti che possano riguardare una città, ovvero, l’urbanistica e, in particolar modo, lo sviluppo della stessa tramite lo sblocco delle B3 di recupero. «Ciò che è mancato in questi quasi 10 anni è stata l’elaborazione di una variante al piano urbanistico generale che è stata più volte promessa ma mai sottoposta all’attenzione di tutta la cittadinanza» ha dichiarato la candidata Sindaca avv. Laura di Pilato. «Le proposte del nostro programma sull’urbanistica, che rappresenta uno dei punti centrali della nostra coalizione civica, saranno caratterizzate dal rispetto per l’ambiente (con maggiori aree verdi e spazi di aggregazione), opportunità di lavoro e crescita per uno dei settori trainanti della nostra comunità. Inoltre, con l’approvazione di un nuovo PUG, la cui redazione dovrà essere il più partecipata e condivisa possibile, si potrà procedere con la riduzione dei tributi locali che sono pagati ingiustamente da molti che posseggono terreni agricoli, qualificati come edificabili, ma che, probabilmente, resteranno per decenni ancora non edificati.

L’impegno che assumiamo, candidandoci, è quello di risolvere un’atavica questione, che non consente alla nostra città di avere lo sviluppo che merita, tramite l’attuazione dei comparti edificatori già presenti nel PRG, con particolare attenzione alle zone B3 di recupero, con la revisione dell’attuale indice di 1,5 metri cubi per metro quadro, che non consente nemmeno alle famiglie di costruire una un’abitazione per sé e per i propri figli considerata l’antieconomicità degli stessi, a causa degli elevati costi di acquisto dei terreni e di tutto ciò che ne consegue. Le proposte sono state elaborate con i gruppi di lavoro e tecnici che hanno deciso di dare un importante contributo alla redazione del nostro programma. Sogniamo una città diversaconclude l’avv. Laura di Pilatoe vogliamo ridisegnarla proprio intervenendo sull’urbanistica che in questi anni ha rappresentato la cenerentola dell’agenda politica volta caratterizzata da un’assenza di visione e prospettiva per l’intera città».

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).