Terremoto in Puglia, scossa avvertita anche ad Andria e sulla Murgia. Cittadini impauriti ma nessun danno

Per fortuna solo tanta paura ma niente danni a cose e persone per la scossa di terremoto che si è avvertita la notte appena trascorsa. Erano circa le ore 0,32 quando al largo di Ostuni, tra Monopoli e Brindisi, si è verificata una scossa di  magnitudo di 3.9 a 27,3 chilometri di profondità con epicentro nel mare Adriatico.

Il sisma è stato avvertito anche nella Provincia di Barletta – Andria – TraniBari, Taranto, Lecce, Brindisi e anche in Basilicata, a Matera e nelle località ioniche più vicine al Tarantino.  Alcuni ci hanno segnalato la scossa anche dall’entroterra murgiano. Molta gente è scesa in strada per lo spavento 

Molteplici sono risultate le segnalazioni anche nella città di Andria e dal territorio limitrofo (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com). .

Il risentimento sismico è stato pari al IV grado della scala Mercalli in moltissime località pugliesi. Già nelle 24 ore precedenti altre scosse avevano colpito il Sud Italia, tra la Calabria, il mar Tirreno e il Canale di Sicilia, tutte di magnitudo superiore a 3.0. Qui sotto lo schema che indica l’epicentro del sisma: