Traffico in tilt. Il presidente dell’Associazione Forza Andria: “passeggiare a piedi e utilizzare le piste ciclabili”

In città, in queste ultime ore, non si parla di altro: traffico in tilt, città bloccata, cittadini esasperati. Questioni che già da tempo interessano la vita di noi andriesi ma che adesso sono più accentuate a seguito della chiusura temporanea di via Bisceglie, una chiusura necessaria per la realizzazione del tanto agognato tronco pluviale.
Una zona in realtà interessata già da alcuni mesi da lavori di realizzazione di una nuova isola di canalizzazione con modalità di funzionamento a rotatoria che a pieno regime permetterà di snellire il traffico in una delle arterie più trafficate della città. In tema di mobilità sostenibile tanto è stato fatto e tanto ancora bisognerà fare.

Altro che visione miope ed antica: la costruzione di rotatorie, inquadrate nel più generale Piano Urbano del Traffico, rappresenta un ottimo punto di partenza in tema di viabilità e mobilità, in quanto le stesse consentono dapprima una riduzione dell’inquinamento atmosferico ed acustico per effetto della eliminazione delle code ed inoltre migliorano la gestione delle fluttuazioni di traffico riducendo i tempi di attesa ed aumentando la sicurezza in generale. Una ZTL nel centro storico rappresenterebbe un buon compromesso tra le esigenze dei commercianti e quelle dei residenti. L’istituzione, tramite ordinanze, delle domeniche ecologiche porterebbe ad una notevole diminuizione dei livelli di inquinamento.

Noi andriesi non abbiamo bisogno di misure coraggiose, ma dovremmo iniziare a cambiare radicalmente le nostre abitudini, passeggiando a piedi al posto di spostamenti anche “inutili” a bordo di una quattroruote, utilizzando le attuali piste ciclabili che verranno implementate a seguito dell’interramento ferroviario, usando i mezzi di trasporto pubblico e tanto altro. Misure semplici che fin da subito, soprattutto se attuate in questi giorni dove la circolazione stradale procede con dei forti rallentamenti, permetterebbero una drastica riduzione della congestione stradale.

Il Presidente dell’Associazione Forza Andria
Ing. Salvatore Figliolia