A Trani potenziamento depuratore e progetto per il riuso dei reflui in agricoltura

È previsto per il prossimo maggio il completamento dei lavori che riguardano il depuratore di Trani. Attualmente sono stati eseguiti già il 70% di quelli previsti per il potenziamento dell’impianto a servizio dell’abitato di Trani.

Sono stati già eseguiti e contabilizzati circa il 70% totale dei lavori previsti per il potenziamento dell’impianto a servizio dell’abitato di Trani, in linea con il cronoprogramma concordato dagli Enti preposti. Le nuove opere sono già entrate progressivamente in esercizio. Attualmente sono in corso i lavori di grigliatura e sollevamento iniziale.  Sulla base dello stato di avanzamento degli interventi, il completamento dei lavori è previsto per il mese di maggio di quest’anno.

E’ quanto emerso durante una riunione convocata a Palazzo di Città dal sindaco, Amedeo Bottaro, ed alla quale hanno partecipato, per conto dell’Amministrazione, gli assessori Raffaella Bologna e Michele di Gregorio.

L’incontro aveva come intento quello di fare il punto della situazione generale, non soltanto sui lavori di potenziamento del depuratore comunale ma anche per pianificare e coordinare i controlli sulla presenza di eventuali scarichi abusivi lungo la costa che riprenderanno a partire dalla fine del mese. Alla riunione hanno preso parte i rappresentanti dell’Acquedotto Pugliese, della Capitaneria di Porto di Barletta dell’ufficio locale marittimi di Trani, nonché della Asl Bat. Sta proseguendo invece, in sinergia tra i tecnici dell’Acquedotto e il Comando della Polizia locale di Trani, l’attività di controllo circa la eventuale presenza di scarichi abusivi di acque meteoriche nelle condotte di fogna nera. Tutte le Istituzioni competenti, dunque, stanno attuando attività costante di monitoraggio e controllo del territorio e non solo lungo la costa.

In vista della stagione estiva, fondamentale sarà il rispetto del termine dei lavori dell’impianto di depurazione, al netto dell’iniziativa dell’Amministrazione Comunale finalizzata ad ottenere un finanziamento regionale per il riuso delle acque reflue in agricoltura, progetto già candidato ed attualmente in fase di valutazione da parte della Regione.

Segui tutti gli aggiornamenti, clicca “MI PIACE” sulla Pagina di Video Barletta – Andria – Trani: