Troppi fenomeni illegali ad Andria: “serve intelligence investigativa” osservano da “Io ci Sono!” e Caracciolo annuncia riunione urgente in Prefettura

La scarsa attenzione istituzionale a quella che sarebbe stata la situazione nel centro storico della città, ma anche nelle principali vie urbane, dopo la soppressione del coprifuoco e la ripartenza delle attività economiche sta continuando a generare un clima di tensione sociale fortissimo nella città federiciana. Lo scorso 23 maggio era stata ancora l’Associazione “Io Ci Sono!” a lanciare l’allarme e puntualmente tutti i timori dell’Associazione di Volontariato andriese si stanno verificando reali e purtroppo attualissimi:

Agli interventi spot sulla sicurezza urbana, alla sottoscrizione ripetuta di Protocolli per la Sicurezza che – osservano dall’associazione “nessun risultato, in termini reali, stanno evidenziando, si contrappongono i problemi della città reale; di quella che ogni sera rende la civile convivenza una tormentata avventura con cittadini esasperati. Succede per le vie del centro antico andriese ma anche per le vie del centro commerciale e ciò che fa più paura è un silenzio generalizzato, nonostante l’allarme lanciato non solo dai cittadini ma dagli stessi imprenditori ai quali tutta questa situazione di caos non fa per nulla bene”.
Oggi gli Attivisti Sociali di “Io Ci Sono!”, Associazione regolarmente iscritta all’Albo comunale nella Sezione 1 quindi ampiamente e legittimamente titolata ad intervenire su argomenti delicati qual è quello della sicurezza urbana, tornano a chiedere al mondo politico, amministrativo, associazionistico ed istituzionale interventi immediati che siano altresì in grado di evitare esasperazioni che davvero potrebbero portare all’irreparabile:

“La mancata attivazione della Questura non sia l’alibi per giustificare inerzie ed inettitudini, mancanza di interventi sul territorio; la Questura, ora, bisogna riempirla di uomini e donne, di intelligence investigativa e soprattutto di “azione” sul territorio, punendo severamente le illegalità diffuse che sono sotto gli occhi di tutti ma che sono estremamente tollerate. Se ci sono problemi logistici ed operativi che vengano esternati ma non vengano celati da azioni propagandistiche che porteranno pure benefici agli attori protagonisti e comparse del nuovo palcoscenico ma di sicuro non danno nulla alla città stanca e umiliata da bande di debosciati che hanno preso il sopravvento” – hanno concluso da “Io Ci Sono!”, l’Associazione presieduta da Savino Montaruli. Intanto, il consigliere regionale Filippo Caracciolo ha reso noto di una prossima riunione urgente in programma il prossimo 8 luglio 2021 alle ore 17:30 presso la sede della Prefettura BAT a Barletta. Oggetto principale dell’incontro sarà la sicurezza nelle campagne della sesta provincia pugliese. Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.