Ulivi rubati a ragazza ad Andria, De Mucci (FI BAT): “servono risposte concrete, presidio costante di polizia”

“Non si può restare silenti ed inermi dinanzi a quanto accaduto ai danni di una giovane andriese di 25 anni, ragioniera, da meno di un anno imprenditrice agricola. Con tanti sacrifici aveva messo da parte dei soldi e impiegato del tempo per piantare un centinaio di ulivi, tutti rubati in una sola notte.  Un danno che ammonterebbe a circa 4.000 euro. Tutto ciò, senza contare il danno morale di tutti quegli imprenditori agricoli e sopratutto chi, giovane e pieno di volontà, ha creduto nella sua terra piuttosto che fuggire via” – lo ricorda Luigi De Mucci, Commissario Provinciale di Forza Italia Barletta – Andria – Trani. 

“Un senso di impunità diffusa che sta generando razzie nelle nostre campagne. Servono risposte concrete e forti da parte delle Istituzioni del nostro territorio. Un monitoraggio e presidio costante delle nostre campagne da parte delle autorità di polizia per arginare un fenomeno ormai dilagante e preoccupante, che sta mettendo in ginocchio la nostra economia agricola” – conclude l’esponente provinciale di FI. Linkiamo qui sotto il servizio del Tgr: