Una OSS andriese fuori regione racconta la sua esperienza: “Non è facile svegliarsi che fuori è ancora buio…”

Non è facile svegliarsi che fuori è ancora buio. Non è semplice lasciare in un soffice letto caldo i tuoi affetti e sgattaiolare via, in una fredda mattina d’inverno… Saltare pasti, pranzare e cenare o troppo presto o troppo tardi. Rinunciare a serate in compagnia perché l’indomani si è di turno…” – comincia così il messaggio di Rosa, OSS andriese professionista in trasferta. Nel post, riprodotto dalla Pagina Facebook “OSS alla Riscossa“, Rosa ci trasmette uno sguardo interiore in chi ha dovuto lasciare la propria terra per intraprendere una professione per nulla facile ma al contempo potenzialmente soddisfacente per chi la pratica:

“Organizzarsi e incastrare orari per: spesa, lavanderia, shopping, casa, parrucchiera, vita privata…. Non è facile tornare a casa dopo il lavoro e avere ancora un briciolo di forza per ascoltare la tua famiglia e affrontare la loro piccola quotidianità quando dentro di te vorresti solo spegnere l’interruttore e rimanere in silenzio. Si diventa ipersensibili nell’ascolto, assuefatti a qualsiasi tipo di odore, super attenti al minimo movimento. Iperattivi, precisi, concisi… Non è affatto semplice e non è per niente facile… ma…quella carezza, quel sorriso, quel grazie commosso di una donna attempata che ricorda solo il suo nome o la stretta di un non più giovane uomo che cerca di nascondere l’imbarazzo per essersi sporcato e chiedere scusa tra le lacrime o le buffe azioni di chi non sa più cosa fa, rendono tutto meno faticoso. Questo, tutto questo ti espone ad una sola riflessione. Quando capiterà a me, confido nel trovare chi con pazienza, dedizione e amore mi ripaghi di quel piccolo dono fatto a chi ha avuto bisogno di me” – conclude il post. A Rosa e a gli OSS li fuori auguriamo buon lavoro all’insegna della custodia dell’umanità. Il post diffuso su Facebook:

❤️ ESSERE UN OSS ❤️Non è facile svegliarsi che fuori è ancora buio.Non è semplice lasciare in un soffice letto caldo…

Pubblicato da OSS alla riscossa su Sabato 11 gennaio 2020

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.