V2-DAY ad Andria contro i fondi all’editoria – il video

I Grilli Andriesi hanno organizzato il V2-Day di Andria. Il V2-Day (abbreviazione di Vaffanculo-Day e che riprende nel simbolo la V di V per Vendetta) è stata un’iniziativa popolare tenutasi il 25 aprile 2008 su iniziativa del comico e attivista politico Beppe Grillo per raccogliere le firme necessarie a tenere tre referendum abrogativi. I quesiti referendari riguardavano l’abolizione del finanziamento pubblico all’editoria, dell’ordine dei giornalisti, e della legge Gasparri.[1] L’iniziativa, indetta con lo slogan Libera informazione in libero Stato e tenutasi in 500 piazze in Italia e all’estero, richiamava nel nome il V-Day, che era stato organizzato dallo stesso Grillo a settembre 2007 per la raccolta delle firme necessarie a presentare un progetto di legge di iniziativa popolare.

Secondo gli organizzatori, nel solo giorno dell’evento sui tre quesiti furono raccolte complessivamente quasi 1.300.000 firme, che sono state poi depositate presso la Corte di Cassazione l’11 luglio 2008. Come per il primo V-Day, l’evento è stato seguito integralmente in diretta dall’emittente satellitare EcoTv presente con le sue telecamere a Torino in Piazza San Carlo, e in alcune altre piazze italiane dove erano presenti i Meetup per la raccolta firme. Video:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).