Vanessa Incontrada fa la venditrice ambulante a Barcellona. CasAmbulanti la invita a fare visita nei mercati di Puglia

La notizia della bella Vanessa Incontrada dietro la bancarella del papà ambulante a Barcellona sta facendo il giro del mondo. Un’immagine straordinaria, di una purezza unica che incanta ed incanta proprio i colleghi del suo papà cioè gli Ambulanti d’Italia ed in particolare di Puglia. Proprio dalla bella Puglia, tanto cara proprio alla Incontrada, arriva l’appello del Coordinatore nazionale CasAmbulanti, l’andriese Savino Montaruli il quale invita esplicitamente la bella Vanessa ad essere ospite degli ambulanti pugliesi, aggiungendo: “l’immagine della signora Incontrada dietro un banco di mercato è di un fascino unico ed impareggiabile. La simpatia e l’intelligenza di una donna tanto sensuale non può non accattivare i ventimila ambulanti di Puglia”.

“Per dimostrare quanto gli ambulanti abbiano apprezzato la semplicità della signora Incontrada” – continua Montaruli –“la invitiamo a trascorrere, nostra ospite, una giornata in Puglia. Avrà la possibilità di essere accompagnata per i mercati di Puglia e usufruire, a titolo assolutamente gratuito, di una intera giornata di shopping presso le centinaia di aderenti a CasAmbulanti, portando via con sé i prodotti in vendita nei nostri mercati. Dall’abbigliamento agli articoli di profumeria; dagli articoli del periodo festivo fino a quelli alimentari tipici del territorio. Se la signora Vanessa lo vorrà, la Puglia avrà modo di dimostrare tutto il suo spirito di accoglienza e il calore di una Comunità unica al mondo e dal fascino esclusivo”ha concluso Montaruli.

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).