Vescovo di Andria e don Geremia “preghiamo tutti insieme in casa” – il Santo Rosario riunirà i fedeli a distanza

La Conferenza Episcopale Italiana per invocare la protezione di San Giuseppe custode del Signore e dell’umanità, in questo momento di emergenza sanitaria, promuove un momento di preghiera per tutto il Paese invitando ogni famiglia, ogni fedele e ogni comunità religiosa, a pregare in casa alle ore 21.00 di giovedì 19 marzo, festa di San Giuseppe, in comunione con tutte le Chiese che sono in Italia, sintonizzati sulle frequenze di Tv2000, a recitare insieme il Santo Rosario:

Il Vescovo di Andria, Mons. Luigi Mansi invita la chiesa locale ad unirsi in preghiera e rilancia la proposta della CEI di esporre un piccolo drappo bianco o una candela accesa sul balcone o su una finestra della propria abitazione. Nella stessa giornata, il Vescovo, da solo e in forma privata a nome di tutta la Diocesi, si recherà in pellegrinaggio presso il Santuario della Madonna dei Miracoli, Patrona principale della Chiesa locale, per celebrare alle ore 18:00 la Santa Messa, senza la partecipazione dei fedeli e, a seguire, la preghiera del Santo Rosario.

Al fine di favorire la partecipazione di tutti i credenti, i due momenti celebrativi saranno trasmessi in diretta su Tele Dehon al canale 18 e in HD 518, a partire dalle ore 18:00. Mons. Mansi invita tutti, simbolicamente uniti alla stessa ora, a pregare la Vergine Maria Madre della Chiesa e San Giuseppe. “A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione ricorriamo e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, insieme con quello della tua santissima Sposa” ( Leone XIII) – don Geremia Acri

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).