Vigneti abbattuti ad Andria: senatore annuncia interrogazione parlamentare “servono controlli nelle campagne contro i criminali”

Ammonterebbe a circa 100.000 euro una prima stima sul grave danno ai 5 ettari di vigneto abbattuti da ignoti in contrada Zagaria, in territorio di Andria. Vittima dello scempio – cui responsabili non sono ancora stati individuati – è un’azienda agricola barlettana. La problematica legata alla sicurezza nelle nostre campagne ha spinto il Senatore Dario Damiani (Forza Italia) ad annunciare un’interrogazione parlamentare:

«Quanto temuto dalle associazioni di categoria, che nei giorni scorsi avevano chiesto maggiori controlli sul territorio contro la criminalità che depreda le nostre campagne nel periodo che precede la vendemmia, torna a verificarsi puntualmente ogni anno ma stavolta i danni vanno ad aggravare una situazione già drammatica per le nostre imprese, messe in ginocchio dai mesi di lockdown» – ha reso noto il senatore di Forza Italia che ha poi aggiunto:

«Presenterò subito una interrogazione parlamentare per conoscere quali provvedimenti il governo intenda adottare a tutela dei nostri agricoltori, esposti anche a questa ulteriore sciagura dei furti del prodotto, soprattutto dell’uva pregiata da tavola che è vanto della produzione del territorio del nord barese nel mondo” – annuncia Damiani – . “Mi auguro che l’attenzione del governo sia d’ora in avanti massima in termini di prevenzione e repressione di questi fenomeni criminali che il nostro territorio non può proprio permettersi di subire, oggi più che mai» – ha concluso il senatore. Riportiamo qui sotto il link ad un servizio televisivo diffuso su YouTube dall’emittente Telesveva:

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).