VII edizione del “FESTIVAL FARINELLI 2016” ad Andria dal 16 al 19 dicembre

VII edizione del FESTIVAL FARINELLI 2016 ad Andria dal 16 al 19 dicembre. Ecco il programma:

  • Venerdì 16 dicembre – ore 20.30 – Teatro Oratorio Salesiano RECITAL PIANISTICO – “My favorite Hits” – M° Nicola FRISARDI – “Da Bach a Piazzolla”
  • Sabato 17 dicembre – ore 20.30 – Teatro Oratorio Salesiano REALTA’ MUSICALI DEL TERRITORIO BAT – “Christmas Concert” Titty BUFO-Soprano, Angelica MEO-Soprano, Daniela QUACQUARELLI-Pianista, Sabina SELLITRI-Pianista – “Musiche di Liszt, Verdi, Respighi, Mascagni, Berio ed altri”
  • Domenica 18 dicembre – ore 20.00 – Chiesa Immacolata GRAN CONCERTO DI NATALE “We are the World” Coro del Faro&Jazz Studio Orchestra di Paolo LEPORE Voci Soliste: Stefania DIPIERRO, Gaia GENTILE, Fabio LEPORE, Antonio STRAGAPEDE “Gospels, Spirituals & Blues”
  • Lunedì 19 dicembre – ore 20.30 – Teatro Oratorio Salesiano CONCERTO LIRICO – M° Aldo CAPUTO Al Pianoforte: M° Roberto CORLIANO’ – “Musiche di Shubert, Adam, Gounod, Brahms”

Grazie all’impegno ed alla passione del M° Nicola Frisardi, il Festival Farinelli è ormai una piacevole realtà consolidata nella città di Andria e nel territorio. Un evento, vetrina anche per i talenti locali, che consente anche ai più giovani di avvicinarsi ad un genere di musica intramontabile con protagonisti di eccezione e grandi professionisti di assoluto richiamo. Un grazie alla Camera di Commercio di Bari che continua a credere in una manifestazione di rilievo volta anche alla promozione del territorio con nobili finalità. La buona musica rappresenta ancora una volta il filo conduttore di una kermesse che ha in Farinelli il nome simbolo di un genere musicale e di un’arte senza tempo”.

Il Sindaco
Avv. Nicola Giorgino

Il Festival di Musica Classica Farinelli rappresenta una consuetudine oramai profondamente radicata nella tradizione cittadina. Giunta alla sua VII edizione la manifestazione non tradisce, ma piuttosto rinnova e rinvigorisce la volontà di rendere omaggio a Carlo Maria Michelangelo Nicola Broschi, a tutti noto come “Farinelli”, attraverso l’alternarsi delle ineccepibili interpretazioni di talenti locali che portano in scena le opere dei più rinomati compositori ed esecutori su scala mondiale.
Figura estremamente rappresentativa nel contesto della musica classica, quella del Farinelli, il più celebre cantante lirico eunuco della storia, che nell’arco della sua esistenza longeva ha inebriato, con le sue doti da soprano, i palcoscenici europei più prestigiosi, inorgogliendo tutti noi che ne condividiamo i natali.Un evento che, in un momento di riscoperta e rivisitazione del canto lirico anche da parte di un pubblico più acerbo, non può non indugiare sul riverbero dell’intento della lirica sulla musica contemporanea. Descrivere i sentimenti intimi dell’uomo con un ritmo atto ad eccitarne lo spirito e a scuoterne le corde più recondite rappresenta la sfida senza tempo di un genere destinato a ergersi sull’intera scena musicale”.

L’Assessore alla Cultura
Avv. Luigi Del Giudice