Vile atto intimidatorio al sindaco di Trinitapoli, solidarietà del Presidente della Provincia Bat Nicola Giorgino

Solidarietà al Sindaco Di Feo per il vile atto intimidatorio subito. Il presidente della Provincia Barletta-Andria- Trani avv. Nicola Giorgino, commenta così l’episodio accaduto al Sindaco di Trinitapoli.
Ho appreso del grave episodio relativo all’incendio doloso dell’auto della moglie del Sindaco del Comune di Trinitapoli, avv. Francesco Di Feo. A lui ed a sua moglie, al mia personale vicinanza, il mio più caloroso abbraccio e l’incondizionata solidarietà, a fronte del vile ed inqualificabile atto intimidatorio. Purtroppo, gli amministratori locali rimangono spesso soli in trincea a fronteggiare le innumerevoli problematiche socio-economiche che comportano inqualificabili e deplorevoli derive violente inqualificabili”.

Lo scorso 4 novembre il sindaco Di Feo era già stato vittima di un incendio alla sua villetta a Margherita di Savoia da parte di ignoti. Nei giorni successivi fu convocata una riunione tecnica di coordinamento delle forze dell’ordine, in seguito la Procura di Foggia aprì un’inchiesta.