Walter Chiari parla di Andria (1958) “mi ricordo di Michele Lomuscio…”- VIDEO

“Andria conta 87.000 abitanti ed è il comune piu’ grande d’Italia” – ricordava il compianto Walter Chiari nel corso di una trasmissione televisiva della RAI risalente al 1958. Mentre parla della città originaria della madre (l’attore nacque invece a Verona) Chiari ricorda alcuni suoi conoscenti andriesi incontrati durante il periodo dell’infanzia menzionando un tale “Michele Lomuscio“. Poi il curioso commento finale che, a distanza di decenni, risuona forse come una sorta di rimprovero:

volevo dire amici andriesi che la personalità di una città non è data dal numero di abitanti ma dalla personalità di qualcuno che la città ha originato…” – insomma, ancora oggi la nostra città, tra problemi di varia natura, dovrebbe ricordarsi che l’importante non è pensare alla “grandezza” o nella megalomania delle abitudini (e nell’Andria moderna ci viene in mente l’andriese medio che viaggia in auto spaziose per percorrere strade da 500 metri o il classico soggetto eccessivamente impegnato a preoccuparsi dell’aspetto esterno piuttosto che nella sostanza) ma piuttosto alla qualità delle persone che vi abitano in una comunità, che siano in 100.000 o soltanto meno di una decina. Quel “qualcuno che la città ha originato” – lascia intendere a tutti coloro che costantemente, ancora oggi, si battono per la difesa del proprio territorio. Ma per lo stesso Walter Chiari le cose non andarono sempre in maniera ordinaria: negli anni ’70, mentre si stava recando agli studi RAI per registrare una puntata di Speciale per voi, venne arrestato con l’accusa di consumo e spaccio di droga. Il processo lo assolse in parte dalle accuse, ma questa vicenda giudiziaria lo segnò per sempre incrinando la sua carriera definitivamente. Il video di quello storico intervento, così lontano ma così attuale:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).