Xylella e ILVA, Marmo (FI): “Grillo e M5S ignoranti e superficiali”

“Le parole di Beppe Grillo sulla Xylella rivelano tutta l’ignoranza del fondatore del Movimento 5 Stelle. Ora che il suo partito è al Governo, ci vorrebbe maggiore serietà nell’affrontare una questione che sta affliggendo la Puglia. Invece di montare ad arte false notizie mentre è comodamente seduto nel salotto della sua reggia in Liguria, il comico milionario dovrebbe venire in Puglia per rendersi conto con i suoi occhi di quello che stiamo vivendo. Mi aspetto dal Presidente del Consiglio Conte e dai 5 Stelle che ricoprono incarichi di Governo una netta presa di distanza dalle pericolosefandonie di Grillo. È finito il tempo di generare bufale che hanno il solo fine di ingannare i cittadini semplicemente perché non si è in grado di capire e risolvere un problema” – commenta il consigliere regionale Nino Marmo in merito ad un articolo sulla xylella postato sul blog di Beppe Grillo. L’articolo è firmato dalla giornalista Petra Reski. Ma Marmo ne ha anche per il neo Ministro e vice-Presidente del Consiglio Luigi Di Maio:

“Mentre il Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Di Maio ammette candidamente di non aver letto tutte le 23 mila pagine del dossier Ilva, ma si dice pronto ad incontrare i sindacati per capire il da farsi, un parlamentare pugliese del suo partito, l’on Brescia, non ha alcun esitazione nell’affermare alla stampa che l’Ilva alla fine verrà chiusa. Il tutto dimenticando di spiegare che fine faranno i lavoratori o di presentare i presunti piani di riconversione. Mi domando se sia ammissibile una tale superficialità da parte dei parlamentari e dei componenti grillini del Governo su una questione cruciale per la Puglia e per l’intero Paese. È francamente imbarazzante continuare ad assistere a dichiarazioni “spot”, totalmente demagogiche e fatte solo perché si è incapaci di affrontare il problema nella sua complessità in modo serio e responsabile. I lavoratori e le famiglie di Taranto meritano rispetto” – conclude Marmo.