Andria: yoga per i bimbi della scuola “rilassamento aumenta capacità d’ascolto”

L’istituto comprensivo “Don Bosco – Manzoni” si apre al mondo dello yoga, attraverso il progetto “YOGA KIDS” che vede protagonisti i bambini di 4 anni della scuola dell’infanzia “Padre Pio”. Ad accompagnarli nel percorso le docenti De Corato Valentina e Paparella Mariligia che, insieme all’intero staff della Scuola dell’Infanzia ritengono utile la pratica dello yoga, in quanto il bambino sviluppa la capacità di conoscere le proprie emozioni attraverso attività fisiche e ludiche.

In più, il bambino stabilisce un rapporto con il proprio corpo portando l’attenzione a una corretta postura, sperimenta il rilassamento per calmare gli stati di stress e liberare le energie creative attraverso lo sviluppo dell’immaginazione e la capacità d’ ascolto. In una società in cui l’attenzione è rivolta verso l’esteriorità, la pratica dello yoga inverte la rotta e riporta l’attenzione alla persona nella sua integrità psicofisica, fatta di corpo, mente ed emozioni.

I nostri bambini hanno diritto ad avere una più consapevole e alta concezione di sé e della propria unicità, focalizzando la loro attenzione sulle proprie risorse e sul proprio benessere psico-fisico e, nel contempo, allargando la visione del concetto di “io” per includervi gli altri, la natura, l’umanità e il pianeta intero entro una cornice valoriale sana e a misura d’uomo” – fanno sapere i promotori dell’iniziativa. 

“Inoltre, il Protocollo d’Intesa tra il MIUR e la Federazione Italiana Yoga, legittima e promuove l’introduzione della pratica Yoga nel mondo scolastico, e, considerata l’attenzione attualmente posta dal dibattito pedagogico sull’esigenza di metodologie innovative in grado di accompagnare e motivare le giovani generazioni nel loro percorso di autorealizzazione”.