100 Kg di pesce sequestrato a Barletta donato a Casa Accoglienza S. M. Goretti di Andria

Due giorni fa gli uomini del Nucleo di Polizia Giudiziaria della Capitaneria di Porto di Barletta hanno operato nel porto di Barletta il sequestro di circa 100 kg di prodotti ittici di varie specie. L’operazione è stata eseguita durante un controllo sui veicoli che transitano all’interno del porto ed effettuano trasporto di prodotti ittici destinati alla commercializzazione. In particolare, il prodotto ittico è risultato privo della prevista etichettatura disposta dal D.Lgs n. 4/2012, obbligatoria al fine di consentire la completa tracciabilità del prodotto.

II trasgressore, società in nome collettivo di Torre a Mare (Bari) che commercia prodotti ittici nel nord barese, si è reso inoltre responsabile della violazione dell’art. 6 dell’ordinanza n. 46/2008 della Capitaneria di Porto di Barletta riguardante gli accessi in porto da parte di veicoli non autorizzati. Sono stati elevati due verbali amministrativi per un totale di €1.602, ed inoltre si è proceduto al sequestro dell’intera merce trasportata.

L’intera partita di prodotti ittici è stata devoluta in beneficenza a Casa Accoglienza S. M. Goretti di Andria dopo il parere favorevole al consumo umano espresso dall’ASL Bt. Linkiamo qui sotto un VIDEO: